Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

CIME TEMPESTOSE

Ruti Cazzuti

Rootie
Dice Wikipedia a proposito di un ludibrio italiano:
Licio Gelli (Tristoia, 21 aprile 1919) è un faccendiere, giornalista e finanziere italiano, principalmente noto come maestro venerabile della loggia massonica segreta (per molti, ma non per Mister B. e alcuni suoi lacché) P2.

Fu condannato per depistaggio delle indagini della strage di Bologna del 1980. Dopo essere stato detenuto in Svizzera e Francia, vive attualmente ad Arezzo, a Villa Wanda, sequestrata il 10 ottobre 2013 dalla Guardia di Finanza, per frode fiscale.

http://it.wikipedia.org/wiki/Licio_Gelli

Nel lontano 1976, prima del boom delle tv locali, Gelli anticipava di un paio d’anni la nascita della tv via cavo Telemilano, poi ribattezzata Canale5 e seguita da Italia1 e Rete4 (“impiantare tv via cavo a catena in modo da controllare la pubblica opinione media nel vivo del Paese”). E proponeva di “acquisire alcuni settimanali di battaglia”: cosa che il confratello B., tessera P2 n. 1816, fece nel ’90 comprandosi la sentenza che ribaltava il lodo Mondadori e gli regalava Epoca (sotto, cover di un numero a caso) e Panorama.

Epoca regalata a Silvio

Questo, invece, lo ha scritto oggi Travaglio qui:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/15/patto-del-nazareno-e-senato-dei-nominati-piduisti-a-loro-insaputa/1060887/

https://www.youtube.com/watch?v=2vgWGx-mLts