Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

GUARDIAMOCI DA RAT-MAN, DAL COSPLAY E DAI DUE FANTAGENITORI!

Gesù Cristo

Questi buontemponi dell’Associazione “Beato Bartolomeo Camaldolese” quasi ci avevano gabbato. Ma un attimo dopo aver riflettuto, anche un idiota come il presente blogger (con tutto il rispetto per gli idioti) ha realizzato che si trattava di uno scherzo.

Ma siccome è divertente, scusandomi per aver spoilerato l’effetto, copio:

Qualche settimana fa Michela ci aveva parlato di un nuovo fumetto, chiamato Rat man (uomo topo), che in questo periodo i nostri esperti di demonologia e fenomeni anticristiani hanno avuto modo di analizzare.

Si tratta a quanto pare di un fumetto poco diffuso, ma non per questo meno pericoloso. Tra le vignette, disegnate da un certo “Leo Ortolani” (che forse è uno pseudonimo), compaiono numerose scene che ridicolizzano la religione cattolica, scherniscono i credenti e le immagini sacre. L’effetto ottenuto, tutt’altro che comico, è evidentemente quello di incitare alla blasfemia.

Come se non bastasse in questo fumetto compare un transessuale (Cinzia) che è l’unica persona che il protagonista ama e che fa continua mostra delle sue perversioni. Un altro personaggio di rilievo che i nostri esperti hanno trovato si chiama “Giuda”, un chiaro riferimento all’Iscariota, traditore di Cristo.

Come c’era da aspettarsi da un fumetto simile, non mancano scene che hanno per oggetto la sessualità, l’autoerotismo e la violenza. Ancora una volta ci sentiamo di consigliare ai nostri amici cattolici di stare in guardia ed evitare ogni opera che sia contraria al messaggio del Vangelo.

29Cosplay

Miley Cyrus e il martelloneL’Associazione ha anche una buona parola per i Cosplayers.

Dopo un’attenta analisi di questo fenomeno, i nostri esperti di demonologia e fenomeni anticristiani hanno ritenuto di dover mettere in guardia i fedeli.

La moda dei travestiti dei cartoni animati assume sempre più tratti inquietanti: molti di questi personaggi sono infatti semi-vestiti o indossano indumenti osceni e provocanti.

Il fatto poi di “impersonare” il protagonista di un cartone potrebbe dar luogo a seri disturbi della personalità, portando l’individuo all’alienazione e a vivere in un mondo fatto di fantasticherie, prive di ogni contatto con la realtà.

Basta ai cosplayers

Problemi anche a visionare Due Fantagenitori, che nascondono espliciti messaggi satanici (senza bisogno di rivederli alla rovescia).

Fantagenitori