Successivo » « Precedente

UMANIZZANDO I TRE CABALLEROS

NTUOzuW

Mi sa tanto che ci sia un equivoco, Loris. Il post è questo, così va avanti, nessun qui attivo.

Serape_and_sombrero_by_chacckco-d6lzod0

Ma attenzione, in questo post, rimpolpato ampiamente dopo la lettura dei primi commenti, non c'è nessun indizio nascoso su possibili uscite future (anche se auspichiamo tutti quanti in coro una ripresa logica e se possibile sistematica delle opere di Don Rosa in Italia; tutte le storie meno una off limits sono comunque state pubblicate a suo tempo; non così le illustrazioni di Don, che ha proseguito a realizzarne per la sua collection, essenzialmente per il mercato nordeuropeo).

Chi vivrà vedrà.

We_re_allways_together_by_chacckco-d60er93

Questi sotto sono, invece, i Caballeros veri.

Samba___by_chacckco-d5fy8jj

Jose_carioca_by_chacckco-d5zse6b

Panchito_pistoles_by_chacckco-d5zx33u

Ma devo purtroppo deludere (ahinoi) sia Carlino che Rosa (bentornata! Non ci leggevamo da tempo!) circa l'ipotesi di un'imminente Don Rosa Collection. Non mi risulta nulla del genere in cantiere.
Su altre ipotesi, impossibile sciogliere il voto della sgretezza fino alla diramazione di precise disposizioni.

Per chi invece capitombola per caso in questo post e non capisce nulla del suo contenuto, ecco una chiave di lettura.

I tre personaggi piumati che in origine Don aveva disegnato per una copertina che "fasciava" l'albo con la sua storia dei Tre Caballeros è stata trasfigurata sistemando figure umane al posto degli animali antropomorfi.

Di seguito, la copertina uscita in Norvegia.

Norvegia

Ed ecco anche quella che forse è fra tutte la più importante, uscita in Danimarca.

Danimarca

E finalmente ecco anche quella pubblicata in USA, su Walt Disney's Comics and Stories.

USA

Paperino con Paperina umanizzati, amcora di questo strano artista chiamato "Ciacco", ma scritto "Chaccko".

Vi suggerisco le sue pagine su Deviant Art.

Donald_and_daisy_by_chacckco-d5nsu5z

Pippo (non si sa perché con le corna)...

Goofy_by_chacckco-d5olde9

E Minni! Basta per il momento, ma torniamo su questo frivolo tema, prima o poi.

Mnie_mouse_by_chacckco-d52nc77

Perché non inserire anche Topolino?

Ma il buon Mickey (come nota Andrea Cara) è già presente nel post, e più volte!

Ecco il dettaglio...

1454935_10152024552593664_1007765758_n
6a00d8341c684553ef019b00d57603970d

Commenti

Si può rimanere nella dimensione fantasy senza deludere:
http://fumettidicartarchivio.blogspot.it/2013/08/adventure-time.html

Paperino, Gastone e compagnia post-Alto-evoluzionario?

non c'è più ritegno!

p.s.
la scena nell'immaggine mi ricorda (per i cactus) qualcosa di simile del 1991... ma non potendo inviare foto non posso mostrarvi un precedente "profetico".

la prossima opera allegata al corsera sarà Don Rosa?

Spero sia un indizio per la prossima opera del corsera...e spero che tu, Rosa, abbia ragione...Luca si ingegna quando c'è da seminare indizi...immagino che questo post sia l'inizio di un "diabolico" enigma :-) ...
HOPE

Io non penso. Penso invece a qualcosa con degli esseri umani, se è un indizio potrebbe essere Zorro di Alex Toth?
Sudamerica o quasi, amtico messico californiano, Disney, personaggi umani, bel disegno.
Se son Donrose donfioriranno, comunque!

Storia di Don Rosa: Paperino in "I tre Caballeros cavalcano ancora"... (notate la scritta sopra la targa)
Don Rosa è colui che più di tutti ha cercato di "umanizzare" la famiglia dei PAPERI!
Poi chissà...magari desidero talmente tanto una Don Rosa Collection che comincio a vedere collegamenti che non esistono...
;-)

La mia era solo una domanda e non conteneva nella sua enunciazione la risposta, ossia non era retorica, anche perchè Luca in un paio post precedenti aveva lasciato capire che si sarebbe trattato di Scarpa. Come dice Gelindo potrebbe trattarsi di qualcosa del tipo di Zorro o le trasposizioni in fumetto dei film di disney sul tipo di Mary Poppins.
Luca perchè tutti questi misteri?

Perbacco, cumpà, quante illazioni!
Io chiderei di proseguire con la carrellata delle umanizzazioni di Disney perché ho visto che in rete ce ne sono diverse.
E per chi non è in grado di capire l'allusione suggerirei anche di affiancare la copertina di Don Rosa che è stata fedelmente umanizzata.
Sebastiano: è vero che quello seduto al fianco di Paperino potrebbe sembrare Gastone, perché ha la giacca verde, ma si riferisce a Josè Carioca, e quello dietro è Panchito Pistoles, che spara (con le "pistoles").
Appunto, senza il riferimento preciso si capisce poco, lo sanno solo pochi "intimi".

penso invece che da paperi antropomorfi sia in cantiere una serie di homo ispirata ai paperi.

i paperi evoluti?

Finchè la Disney Italia deteneva tutto il mercato italiano dei fumetti Disney, il Tutto Don Rosa non era auspicabile...ora, invece, con l'entrata in scena della Panini credo si fattibile...se non allegata a quotidiani almeno in prestigiosi volumi da libreria(simili a quelli della Rizzoli per Barks e Gottfredson)...inoltre, tempo fa mi pare che Luca parlò (in maniera velata ovviamente) dell'avvento di una saga...che sia quella del buon vecchio Don? Per la Rizzoli vedrei bene anche dei volumi cronologici dedicati a Taliaferro...vedremo...

Tante chiacchiere così su una sola immagine?
Ci dev'essere molta aspettativa!

Non puoi inviare a Luca i cactus, Seba?

Ventimila leghe sotto ai mari (per il senso della lunghezza!!)

Proviamo ad umanizzare il Jabberwocky.
http://www.youtube.com/watch?v=QC19e-0_JXU

mattia,
non ho l'indirizizzo di Luca...
a meno che cliccando sul nome non si possa farlo in automatico...
sempre che non serva outlook e in quel caso nisba.

p.s.
non sono solo catcus ma due Tv o 4 su una "prova" di 20anni fà
...sempre che la new parli di quel che si vede in foto.

Se proprio si volesse fare una riflessione del passagio Disney dall'animazione al reale umanizzato (in parte) ,perché non partire Da "Alice in Wonderland" del 1951 e confrontarlo al recente omologo lavoro del 2010, il film del regista Tim BUrton ,basato però su soggetto altrui?? Wolvertoon, mi pare.
Fiato alle trombe?? o i membri dell'ipotetica orchestra di followers dormono sonni spero beati??

Leggete i commenti dei followers, c'è da meditare...
http://prontoallaresa.blogspot.it/2010/03/rece-alice-in-wonderlan.html

Perché, scusa, cosa c'è di strano nei commenti, Tomasoprospero?

Ho letto, sotto lo stimolo del tuo impulso.
Ne cito uno:


saldaPress ha detto...
Vedi alla voce "film insignificante girato da regista inesistente".

Però, quando scrivi:

"Ma se è colpevole Burton, allora è colpevole anche il Kubrick di Shining o il Ridley Scott di Blade Runner"

in realtà quelle di Kubrick e Scott sono riletture, mentre quella di Burton [SPOILER] è la messa in scena di un sequel.
Infatti Alice, da bambina, ha visitato il Paese della Meraviglie e ha vissuto quello che conosciamo perché raccontato da Lewis Carol (e che Burton ci fa vedere in un paio di sequenze) e poi, da un po' più grandina, ci fa ritorno per vivere la storia narrata da Burton nel suo film.

Poi prende la nave (che si chiama "Wonder". AAAARGH!), va inCina, si strafà di oppio e torna che è pronta per interpretare la Alice delle "Lost Girls" di Alan Moore. Quello si che è un film che vorrei vedere (ma senza musiche di Elfman, please. Che ritorni ai suoi Oingo Boingo)

°°°°°°

Certamente il problema non è di Alice, ma di Burton, che è poco amato da quelli che fanno parte del forum che hai indicato.

Parliamone ancora, penso di non aver capito il punto.

L'ho notato adesso.
Il cactus sul parafango di destra della 313 è un bellissimo Topolino trasfigurato.
Grande Don Rosa.

Che ganzata!

Ciao Luca!
Mi fa piacere sapere che anche tu speri in una raccolta cronologica di Don. La Fantagraphics inizierà negli USA a pubblicarla nei primi mesi del nuovo anno...visto che la Rizzoli sta traducendo i volumi oltreoceano di Barks e Gottfredson, spero che prenderà in considerazione anche quelli di Don Rosa. A questo punto per il Corsera spero in "Gli anni d'oro di Paperino", racolta simile alla cronologica di Gottfredson ma interamente dedicata a Paperino/Taliaferro. Dopotutto le strisce stanno tornando di moda...si dice che l'attenzione media di un lettore sia diminuita negli ultimi anni (grazie alle nuove tecnologie/tablet) e le strisce potrebbero tornare popolari grazie alla loro brevità.

Tornando invece sull'umanizzazione dei personaggi Disney, trovo questa variazione sul tema alquanto poco gradevole (per quanto i disegni siano ben fatti)...preferisco, anche se non troppo, le rivisitazioni sexy delle principesse Disney...di gran lunga migliore, invece, le principesse disney secondo l’Art Nouveau...comunque è sempre questione di gusti...trovate un assaggio nel link sottostante

http://www.cineblog.it/tag/Principesse+Disney

Ciao Luca!
Mi fa piacere sapere che anche tu speri in una raccolta cronologica di Don. La Fantagraphics inizierà negli USA a pubblicarla nei primi mesi del nuovo anno...visto che la Rizzoli sta traducendo i volumi oltreoceano di Barks e Gottfredson, spero che prenderà in considerazione anche quelli di Don Rosa.

A questo punto per il Corsera spero in "Gli anni d'oro di Paperino", racolta simile alla cronologica di Gottfredson ma interamente dedicata a Paperino/Taliaferro. Dopotutto le strisce stanno tornando di moda...si dice che l'attenzione media di un lettore sia diminuita negli ultimi anni (grazie alle nuove tecnologie/tablet) e le strisce potrebbero tornare popolari grazie alla loro brevità.

Tornando invece sull'umanizzazione dei personaggi Disney, trovo questa variazione sul tema alquanto di poco gusto (per quanto i disegni siano ben fatti)...preferisco, anche se non troppo, le rivisitazioni sexy delle principesse Disney...di gran lunga migliore, invece, le principesse disney secondo l’Art Nouveau...comunque è sempre questione di gusti...trovate un assaggio nel link sottostante
http://www.cineblog.it/tag/Principesse+Disney

Tornando invece sull'umanizzazione dei personaggi Disney, trovo questa variazione sul tema alquanto di poco gusto (per quanto i disegni siano ben fatti). Preferisco, anche se non troppo, le rivisitazioni sexy delle principesse Disney. Di gran lunga migliore, invece, le principesse disney secondo l’Art Nouveau.

Comunque è sempre questione di gusti...Trovate un assaggio nel link sottostante

http://www.cineblog.it/tag/Principesse+Disney

Caro Luca
Io non ho mai smesso di leggerti!

Hellana:
i commenti relativi all'Alice di Tim Burton mi inducono, anzi mi costringono, a meditare sulla grande varietà dei punti di vista.
Mi trovo abbastanza in sintonia con quanto scritto da Hanuman e Lobo.
Poi, sulla poetica del regista in questione, che devo dire se non che spesso mi è ostica.
Perché poi??
Beh, per quanto riguarda la sola "Alice" -lavoro che possiamo considerare un sequel, portato avanti con molto arbitrio- io guardando e riguardando questo film e rileggendo i due capolavori di Carrol( enigmatico scrittore vittoriano), ho la consolidata impressione che a Burton dei due capolavori del nonsense prima citati non gliene sia mai fregato nulla!!
Ha fatto il suo film -su soggetto altrui - distorcento le caratterialità peculiari di molti personaggi, a partire da quella del cappellaio matto.
Poi, il tema dell'eroe e del cattivissimo - tipico del fantasy eroico - che Burton ha usato a lerghe mani, non c'entra un bel nulla con i capolavori nonsensicali di Carrol.
Quindi invito chi ha voglia di farlo, alla meditazione su queste cose.
Faccio male??

Salve, a me non piacciono i libri di Rizzoli usciti in Italia. Capisco quelli americani. In quel mercato non hanno niente e allora OK, ma tradurre di nuovo quelli USA in italiano dopo che ci sono stati decine e decine di libri e ristampe non ha senso anche perché hanno usato nuovamente le stesse traduzioni che erano state fatte per il Corriere della Sera po per Zio Paperone, forse anche per Almanacco Topolino.. Spero che Don Rosa sia "maneggiato" meglio in una eventuale collana italiana.
Se è però escluso che sia lui il protagonista della prossima collana, il cerchio si restringe molto.

Fai benissimo, Tomasoprospero, non ho visto tutto Tim Burton. i ragazzi di quel forum sembrano espertissimi, la mia perplessità nei confronti del regista è massima.
Johnny Depp nei panni del cappellaio è un insulto al personaggio, il film trovo che sia una violenza gratuita a Carroll.
Quindi, in sostanza condivido il tuo pensiero, mi sembrava solo strano che spingessi i lettori a riflettere su questo argomento.

"Ciacco, un personaggio molto noto, si fece male sciuliàndo sul sapone".
Chi individua a quale brano musicale ho sopttratto questo verso?

(naturale che Ciacco bagna il naso a chicchessia)

Hellana: sono io che sto ancora riflettendo sull'involuzione ( o evoluzione, dipende dai punti di vista) di certe btematiche legate ai capolavori caolliani.Quidi c'è stata da parte mia un inconsapevole transfer.
Poi me ne sono reso conto.
Su che cosa meditare , ad esempio: "poi prende la nave (che si chiama "Wonder". AAAARGH!), va in Cina, si strafà di oppio e torna che è pronta per interpretare la Alice delle "Lost Girls" di Alan Moore. Quello si che è un film che vorrei vedere (ma senza musiche di Elfman, please. Che ritorni ai suoi Oingo Boingo)".
Qui si citano Alan Moore e la moglie disegnatrice Melinda Gebbie, autori certamente consapevoli di "Lost Girls", opera che a mio parere con il pretesto della libertà espressiva senza velo alcuno, ci vuol prendere tutti per mezzi scemi.
Ehhh, scrivete e disegnate pure tutto quello che volete, ma dite pane al pane e vino al vino!!!
Poi nel post seguente metterò una analisi critica di Lost Girls, non farina del mio sacco.

Non so se Sebastiono è collegato, ma forse lui che è più aperto di me (che penso che "Lost girls" sia una grandissima porcata), potrebbe farne una presentazione meno inficiata da pregiudizi.
Comunque la recenzione tratta da "Spazio Bianco" l'ho postata, arriverà quando arriverà.

I post lunghi non appaiono.

Aspettiamo un po', il discorso si fa interessante.
Ancora non lo leggo, in effetti.
Purtroppo non conosco l'opera che citi, anche conoscendo Moore e la sua grande reputazione.

Hellana,secondo me "Lost girls", checché se ne dica, è un fumetto porno. In Italia pubblicato da "Magic Press" un paio di anni or sono.
"Spazio bianco" ne fa una recensione algida ed intelletualizzata......

Santino...capisco il tuo punto di vista e in parte lo condivido, ma sono comunque del parere che i volumi della rizzoli siano di pregevole fattura (infatti sono abbastanza costosi). Il fatto è che uscendo 2 all'anno, secondo me non completeranno mai l'opera omnia che vorrebbe essere...Fortunatamente io ho tutti i volumi del Corsera e me li tengo ben stretti! A questo punto spero che sia la Panini a riportare Don Rosa in Italia...magari stampando i cofanetti usciti in nord Europa.
http://www.youtube.com/watch?v=OkCKmI_NLQo

Santino:
"ma tradurre di nuovo quelli USA in italiano"

ma la rizzoli non ha tradotto quei volumi:
ha usato le vecchie traduzioni... e pare a "sbafo"

tomasoprospero:
"Non so se Sebastiano è collegato, ma forse lui che è più aperto di me (che penso che "Lost girls" sia una grandissima porcata) potrebbe farne una presentazione meno inficiata da pregiudizi"

eccomi.
comprai -Lost girls- solo per il nome... Alan Moore.
ma non lo finii di leggere:
non sembrava l'Alan che avevo imparato ad apprezzare.
non ricordo in che anno fù scritto, se prima o dopo la "maturità" di Alan, ma non mi piacque... e forse, come dici tu Tomaso, era troppo porco
porco in modo... ammosciante

Il commento lungo non c'è ancora, ma il link della puttanata è quello che volevi segnalare?

Ma poi, il fatto che una delle tre lost girls sia la povera Alice di Carrol, mi lascia stupefatto!!
Poiché Alice, benché creatura letteraria di fantasia, non è disgiungibile dalla bimba Alice Liddle, veramente esistita e musa ispiratrice di Carrol per l'opera onirica di Alice in wonderland e poi Attraverso lo specchio.
Questo anche se poi Carrol negò sempre che l'Alice letteraria fosse ispirata alla bimba decenne (nel 1962) Alice Liddle. Ma per gli addetti ai lavori la spiegazione è ovvia.
Comunque poi quest'ultima naturalmente crebbe, si sposò , ebbe figli e nipoti e così via.
Non so se Moore abbia tenuto conto di questa realtà quando pensò bene di gettare Alice in una avventura pornografica.
Mah??

Il link che volevo segnalare è la recensione della grandissima puttanata,apparsa sul blog "Spazio bianco".
La puttanata in sè stessa, le tavole disegnate, si trovano agevolmente in rete cliccando "Lost girls" Moore.
Per pudore e per timore che qualcuno si possa risentire oppure offendere, non le posto io.

L'autore dell'articolo su "Spazio bianco" è ferdinando Maresca: anno di grazia 2009.
Di seguito posto un'altro link con una recensio do Lost Girls senza peli sulla lingua:

tomaso,
Alan fa spesso riferimento a opere letterarie o a miti.
dubito fortemente che in Lost Girls parli della nipote di Carrol!
pensa a -La lega degli Straordinari Gentlemen:
gruppo formato da personaggi letterari.

però, chissa come mai Alan abbia pornificato Alice e non Jekill & Hyde.
visto che si allude al "male" del sesso in quell'opera!

ho provato a leggere la recensione su -messaggi in bottiglia-...
chiaramente ha le idee "confuse"
oltre che traviate.


"Ok, d’accordo, non le chiemerò favole, li chiamerò racconti dal momento che qualcuno potrebbe obiettare che sono racconti allegorici"

come se le -favole- non sono allegoriche.
ed è chiaro che la tipa ignora che le favole che conosce altro non sono di -favole-... per "adulti"!
infatti molte favole sono state "edulcorate" per ADATTARLE per un pubblico di bambini!!!


"Adamo ed Eva è un atto sessuale, consumato per puro piacere e non a scopo riproduttivo"

le cose stanno in modo "leggermente" diverso:
l'atto sessuale post-mela è il loro PRIMO rapporto sessuale!!!


"Alan Moore invece ci presenta Peter come uno di quei bambini un po’ precoci
Non che i bambini non abbiano sessualità… ma arrivare all’incesto tra fratellini"

a parte il fatto che Peter Pan, e gli altri, non era un bambino ma un ragazzo; e quindi con l'armamentario FUNZIONANTE;
pretendere che dei ragazzi "sappiano" cosa sia l'incesto!
... senza Mai parlargli di sesso!
è pretendere la Luna!!!

la Natura se ne sbatte dei 18anni della legge... forse che quando "giocano" a mamma e papà non possa succedere che facciano pure quello che fa mamma e papà?

non sono andato oltre perchè era tutto un delirio!!!

Vi sottopongo le riflessioni di una libraia.
Riguardano fabio Volo, ma si adattano anche a certi libri a fumetti. Che non vendono 28mila copie in una settimana come fa Fabio, comunque.
Il livello culturale del nostro paese è straordinariamente basso, le biblioteche chiudono, i lettori forti sono una percentuale ignobile, chi si è laureato deve quasi vergognarsi per aver studiato invece di essersi messo a lavorare prima di subito.


http://idoloridellagiovanelibraia.blogspot.it/2013/11/indagine-su-fabio-volo-e-le-sue-28000.html


Malgrado uno dei tassi di laureati più basso dell'Europa senti continuamente dire in giro che ci sono troppi specializzati, troppi qualificati, troppa gente con un pezzo di carta e nessuna esperienza. Un ministro in Italia ha chiaramente detto che con la cultura non si mangia, Pompei cade a pezzi, si vendono isole in Sardegna, la Bignardi è un'intellettuale di peso, Fabio Fazio fa oscillare le vendite, la De Filippi è la mamma di tanti aspiranti cantanti e ballerini e l'amica fidata di decinaia di casalinghe e anziani.

Provo ancora

Niente da fare, il post di Ragazze perdute" del blog Spazio bianco di Ferdinando Marella NON APPARE!!

Sorry, Hellana.

Beh, alla fine Lo "spazio bianco" è apparso con la recensione di Marella.
Lost girls sarebbe quindi un CAPOLAVORO incompreso??
Moore o non Moore, per me non è un dilemma.

Poi,per rimanere nell'alveo del vero tema del post,l'umanizzazione dei personaggi disney, io mi chiedo a che servirebbe un'operazione del genere?

perchè i paperi e company sono ormai superati:
TUTTI vogliono ATTUALITà
e il disegno >manga< va di moda!

quindi proporre gli stessi nomi in tutte le salse fa business.

a quando i personaggi cygernetici?
a quando i personaggi robotici?

avete sentito del nuovo OMICIDIO della Democrazia?
le subdole sigarette elettroniche liberalizzate!!!
un ministro dell'istruzione che SCAVALCA quello della salute!

siamo di nuovo COSTRETTI a fumare TUTTI!!!!!!!!!!

Eh?
Arrivo ora in questo forum e ne leggo di cotte e di crude.
Cos sarebbe, Sebastiano?
Una notizia di adesso?
Mi perdo tutti i pezzi precedenti. Vado a vedere i giornali on line. Ma mi piaccino di più i fumetti al fumo.

Che dirti Sebastiano.
Io sono un fumatore, ma certo non fumo di fronte o di fianco agli sconosciuti, e mai, comunque, in luoghi chiusi. E le cicche me le porto appresso finchè non trovo dove buttarle. Se voglio che mi rispettino devo rispettare gli altri.

Ti giro il commento, mi sembra di buonsenso, di Sirchia.

"Prima una tassazione fuori misura e adesso quello che sembra una sorta di compensazione, sembra una gara a chi fa peggio. Sono molto sorpreso da quello che sembra un blitz. È un cattivo provvedimento, non certo mirato alla salute pubblica, anche nella parte che riguarda la liberalizzazione della pubblicità. Non è certo una immagine edificante quella di una persona che fuma, anche se si tratta di una sigaretta finta. È una brutta immagine. Sono favorevole alla sigaretta elettronica quando viene usata come presidio per smettere di fumare. Certo è meno dannosa della nicotina combusta della sigaretta tradizionale. Però non si può costringere chi ti sta accanto a respirare vapori che possono essere anche di nicotina".

Cosa gli puoi dire?

Ah, questo intendevate con "siamo di nuovo COSTRETTI a fumare TUTTI!!!!!!!!!!"
E' vero, non ha senso, e come dice Andrea citando Sirchia "è una brutta immagine".
Tutte le stronzate in Italia vanno bene. La scuola va a pezzi, è un pianto, ci vanno i residui delle altre professioni, chiacchiere, pettegolezzi,m pollaio di donne e uomini sconvolti.
Perché non ordiniamo invece di LEGGERE, LEGGERE, non FUMARE!?
Se c'entra di mezzo il ministro della Pubblica Istruzione stiamo freschi. sicuramente non rimpiangeremo la pessimissimissima Gelmini, ma anche qui...
Non ho ancora visto come stanno le cose, avevo subito un trauma dalla notizia di paolini accusato di pedofilia e la D'Urso che fa la faccia di chi condanna quelli che vanno con i minorenni.
E' chiara la contraddizione, no?

Chi è il suo capo?


meglio prendersela con quel poveretto di Paolini, che pure non deve avere spazio,

anche le sigarette elettronice hanno nicotina...
con la differenza che mentre con le "normali" il fumo AVVERTE del pericolo
il vapore acqueo delle elettroniche si di-ffonde, dissipa, si mescola alla NORMALE umidità dell'aria
diventando INVISIBILE!

tempo fà in un ristorante per essermi permesso di chiedere se possono essere -fumate- in pubblico sono stato insultato.

e ora mentre ci si chiede se sono pericolose, ecco che arriva il solito VENDUTO!

Andrea Cara,
è così che una persona civile fa:
non fuma vicino ai polmoni degli altri.
io non sono contro chi fuma,
ma contro chi fuma con i miei polmoni!

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.