Successivo » « Precedente

DIANE DISNEY MILLER, RIP

Diane Disney Miller Non ci sono parole...

Diane avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 18 dicembre.

November 19, 2013, San Francisco, California

Diane Disney Miller, oldest daughter of Walt and Lilly Disney, has died in Napa, California at the age of 79 from injuries sustained in a fall.

At the time of her death, she was president of the Board of Directors of the Walt Disney Family Foundation, the nonprofit organization that owns and operates the Walt Disney Family Museum located in the Presidio in San Francisco. The museum, which opened in 2009, was established to promote and inspire creativity and innovation and celebrate and study the life of Walt Disney.

2013-08-25-12-29-06

Il Los Angeles Times dice qualcosa di più su di lei:

BZeSwYvCcAAMZY4.jpg-large

In 1987, Lillian Disney gave $50 million to build a new home for the Los Angeles Philharmonic. But delays set in and costs soared. Philanthropist Eli Broad and then-Mayor Richard Riordan helped spearhead a drive to raise the needed funding. However, they wanted to pull the critical task of producing working drawings for the building from Gehry, saying his firm was too inexperienced.

BZeOylZCUAANh1u.png-large

© Disney per alcune foto.

See more at: http://www.waltdisney.org/press-room#sthash.ngR7WXrr.dpuf

Animation Magazuine

Qui il completo Obituary di David Colker.

In addition to her husband, Miller is survived by sons Christopher, Walter, Ronald and Patrick; daughters Joanna and Tamara Miller and Jennifer Miller-Goff; 13 grandchildren and 1 great-grandchild. Her sister, Sharon Disney Lund, died in 1993.


Poco più di una settimana fa scrivevamo questo inutile post:

FdC-219

Ecco una sorta di teaser del numero attualemnte in edicoda di Fumo di China.

Sotto, la sua copertina, per poterlo adeguatamente riconoscere nella suburra di materiali appesi (e nascosti) in edicola. Meno male che è di grande formato, e qualche fettina di effe e di ci, se non altro, svetta supra i Nthan Never e le targhe metalliche di Tex.

FdC 219 cover

Su Fumo, una sezione riservata a Diane Disney Miller e una parte della sua intervista raccolta da Roberto Davide Papini in diretta a Napoli COMICON (scorsa edizione aprilana), quando Diane dovette disdire la sua presenza all'ultimo momento.

Segue una vista agli archi Disney con questi due chiacchieroni molto americani come approccio (non diverso da quello dei nostri teleimbonitori degli ultimi decenni, bisogna dire).

Per chi si fosse perso qualche passaggio, ecco di nuovo l'ultimo (ma non ultimo: tra poco Federico Fiecconi e Bruno Bozzetto saranno di nuovo da Diane, a San Francisco, e...):

Claudio Curcio e Diane Disney

Un'oretta fa Napoli COMICON ha twittato questa foto, che prontamente riprendo.

Claudio Curcio, Direttore Generale della manifestazione, è andato a consegnare "a domicilio" a Diane Disney, presso il Walt Disney Family Museum di San Francisco, la Targa Città di Napoli che il sindaco Luigi De Magistris avrebbe dato personalmente alla figlia di Walt, lo scorso aprile.

Come si ricorderà, per una improvvisa indisposizione di Ron Miller, marito di Diane, la coppia non aveva più potuto raggiungere la Fiera d'Oltremare e la mostra Magica Disney nel capoluogo campano.

Con l'occasione, sulle note di Louis Armstrong che intona un motivetto del Grillo Saggio, riproponiamo un servizio ideato e relizzato dall'appassionato disneyano Flavio Moretti e mostrato al pubblico del Teatro Mediterraneo in occasione della scorsa Napoli COMICON. L'occasione, oltre alla premiazione di Diane, era anche un memorandum sul fatto che il prossimo 18 Dicembre Diane Disney Miller compierà 80 anni.

Auguri in anticipo.

Ed ecco un altro documento, mai mostrato su Cartoonist Globale.

Diane Disney, Lillian Disney, Jenny Miller

Walt's wife Lillian, daughter Diane, and granddaughter Jenny speak with W.E.D. Imagineers. The interview takes place in the United Kingdom Pavilion of EPCOT Center, 1982.

L'audio è un po' fuori sincrono, ma non si può pretendere...

LINK CORRELATI

CONVERSAZIONE CON DIANE DISNEY

RIFLESSIONI DISNEYANE A NAPOLI

DIANE DISNEY A NAPOLI COMICON

DIANE DISNEY SU "DISNEY ANNI D'ORO"

DIANE DISNEY, BRUNO BOZZETTO E FEDERICO FIECCONI AL DISNEY FAMILY MUSEUM

6a00d8341c684553ef0163054feeb6970d-500wi

© Foto Fiecconi/Graffiti

Commenti

Una grande donna che lascia il mondo del fumetto e dell'intrattenimento. R.I.P.

Bravo Luca
Veramente un bel ricordo.

Alla nostra generazione sembra impossibile che dovesse lavorare per conservare la memoria del padre, sembra impossibile perchè per noi Disney (e il suo mondo) era un classico intramontabile, come Laurel&Hardy o Totò. Invece è così, il tempo sbiadisce tutto (anche ciò che sembrava eterno) e ci sono generazioni che non saprebbero neanche di che parliamo.

Saluti

Mi dispiace molto.
La prima cosa che mi è venuta in mente è stata la morte di suo padre; avevo solo 6 anni, ma ricordo ancora benissimo la sensazione orribile che provai: pare brutto dirlo (o "buffo", non so) ma per me fu come se fosse morto uno dei miei papà...

Una donna eccezionale...peccato non aver fatto in tempo a conoscerla...bellissimo pezzo, Luca, ciao Diane!

E ora che ne sarà della mostra di Bruno Bozzetto al Museo Disney?

RIP, Diane!

Nel caso: in lieu of flowers and gifts, donations may be made to the memorial fund that The Walt Disney Family Museum has created in honor of Diane Disney Miller. Donations will support the museum's ongoing education efforts, exhibitions, and programs.


Donations and cards can also be sent to the family through The Walt Disney Family Museum, attn: Director's Office; 104 Montgomery Street, San Francisco, CA 94129. - See more at: http://www.waltdisney.org/press-room#sthash.GD1MF08t.dpuf

Non se l'aspettava nessuno, ero venuta a napoli Comicon appositamente, speravo nella possibilità di un inconytro futuro e anche, semmai, di visitare il Museo della famiglia Disney a San Francisco. Tra Natale e l'Epifania sarò da quelle parti in un viaggio organizzato, ma non sarà la stessa cosa. Anzi, mi prenderà una grande tristezza.

Accidenti.
Ho letto adesso. Un vero dispiacere.
Condoglianze a tutta la famiglia.
Immagino che parecchi di voi l'abbiano conosciuta, nel corso degli anni passati.
Ci fa sentire tutti un po' più vecchi e un pò più soli, non trovate?

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.