Successivo » « Precedente

MAGICA DISNEY, FINO ALL'EPIFANIA

Zorro Scaringi

Questo post è dedicato a Carlo Scaringi, autore fra le altre cose, del libro su Zorro del quale posto sopra la copertina.

Scaringi era un caro amico, appassionatissimo di Topolino, di Walt Disney in genere e del Fumetto classico americano (ma non solo di quello) giornalista specializzato, autore radiofonico, scrittore.

Ai tempi della goliardica edizione italiansa di Métal Hurlant, una trentacinquina di Pasque fa), Carlo recensì per la prima volta una mia... recensione beffarda, sul libro di Antonio Spinosa dedicato a Benito Mussolini (copertina sotto, forse di un'edizione successiva). Spinosa rimase a bocca aperta. Un po' anch'io, poi la richiusi.

Che spirito, eh?

Mussolini

Carlo se n'è andato ieri da questa vita terrena, senza abbandonare fino alla fine la sua passione, che ha cercato di condividere con gli amici e di "spandere" tra i suoi lettori (anche legioni di lettori, quando lavorava al popolarissimo Radiocorrioere TV) per ampliare il bacino di attenzione rispetto alle bistrattate "nuovolette" (e ai disegni animati, complementariamente).

FLOYD NORMAN

Nel suo bel blog Floyd Norman non perde occasione di ricordare momenti della sua lunghissima militanza disneyana.


Floyd non sarà, naturalmente, nella cittadina toscana che comincia per "Elle" in questi giorni (e non è Livorno), ma ci sono molte cose da ammirare, comunque, che riguardano il mondo nel quale ha passato svariati decenni della sua esistenza artistica.

WALT storm
Grazie alla leggendaria Alena, ecco una serie di scatti relativi alla mostra Magica Disney, pronta per essere visitata (con qualche novità aggiunta in questi giorni) fino all'Epifania 2014.

Topo Mastantuono

In questo post e nel successivo, sempre dedicato al MUF e alle sue iniziative, immagini di Palazzo Guinigi.

Nel seguente, anche gli appuntamenti da non mancare, a cominciare da quello che, domenica mattina p. v. alle ore 11, nella Sala Incontri del MUF (ingresso gratuito) vedrò Claudio Villa parlare di Tex Willer e di molto altro insieme al presente blogger, con Pier Luigi Gaspa e Giulio Giorello.

Inferno Topo

Strada facendo, nel corso della giornata, nuove immagini di tavole, teche, gadgets e cotillons.

In questo post, intendo.

Tavole Barks

Reginella osserva (si fa ancora per dire) nella parete di fronte a lei, due delle tre tavole di Carl Barks esposte alla mostra.

DoubleDuck

L'ineffabile Double Duck!

Casa Topolino

Il cortile della casa di Topolino.

Commenti

ciao Luca, di Carlo ho già scritto un commento nel
post "MAICOL & MIRCO ALL'ATTACCO!".
E' stato, per il breve periodo che ci siamo conosciuti ed apprezzati, una cara persona e ci ha dato tanto a livello di passione e di competenza.
Mi mancherà molto.
E mi mancherà, ma in misura minore, pure Lucca Comicsandgames, quest'anno. La critica situazione lavorativa ed economica non ci permette di essere presenti e di incontrare i tanti amici.
Spero che tu e gli altri blogger ci racconterete come sarà stata la manifestazione Lucchese.
:-)

Luca a Lucca ?

tanto per beccarti, in quali -incontri- per noi mortali, parteciperai?

ma guarda internet
fini a pochi secondi fà non c'era nessun post e ora ne appare uno mandato 40 minuti prima

Ciao, Mario, grazie!!!
Il post su "Maicol & Mirco" torna domani, giusto in tempo per non perdere il link.
Internet funziona male anche oggi (troppo carico?).
Saranno altri blogger a raccontare la kermesse, perché io non vi partecipo, come faccio dal 2000 compreso, per notre ragioni.
Andrò, appunto, a questo appuntamento del MUF e a pochissimo altro "di privato", perché sostanzialmente altrove, anche se mi piacerebbe presenziare a tutte le mostre, sul West, su Marco Soldi (che vedrò comunque), all'incontro di presentazione delle iniziative del "Giornalino"...
A questo proposito, rispondo tardivissimamente a Cesare Milella.
Ho visto che ieri afNews ha pubblicato l'intero elenco delle iniziative, che riprendo, nel commento che segue.


Su Carlo Scaringi... che dire? Dovrei dedicare pià soazio alla sua figura, e lo farò, mi metto in questa condizione.+
Prima ancora di conoscerlo di persona (credo nel 1980, e da allora siamo rimasti più o meno in contatto) avevo ascoltato i testi scritti da lui, socialista di ferro non craxiana (ovviamente) insieme a Sergio Trinchero, su un bel programma radiofonico della Radio Uno del doporiforma, con Giuliana Lojodice e Aroldo Tieri (fra gli altri), dove fra le altre cose si parlava anche di fumetti, assai ampiamente.

Sebastiamno, come dicevo, tutto è molto tardivo, la rete è un macello, possin'ammazzaì!
Gli insulti sono rivolti ai soliti, che si preoccupano scrupolosamente di tenere l'Italia in una condizione da Terzo Mondo degli anni Cinquanta.
I pèost e i commenti appaiono quando capita, le ferrovie non vanno, la luce elettrica viene interrotta ogni tanto, nella mozzarella c'è il cesio.

Per dire.

Luca,
scusa ma avevo dimenticato (rimosso?) l'ingratitudine di Lucca.

Ciao, Sebastiano!
Vedo che segui il filo degli avvenimenti...
Comunque, non è ingratitudine di Lucca, in genere. Solo di pochissimi esseri spregevoli che hanno truccato le carte e a suo tempo e poi hanno proseguito a giocare sporco.

Sarò a Lucca (non alla mostra mercato) sabato e domenica, se ci sei... Domenica mattina mi trovi senz'altro al MUF con Claudio Villa. Magari intoniamo un refrain in tuo onore!

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.