Successivo » « Precedente

MR. PEABODY & SHERMAN, NUOVO LUNGO ANIMATO

Peabody-Sherman

Mr-peabody-and-shermanOgni tanto fingiamo anche di fare un po' d'informazione spray, giusto per incrementare le nevrosi dei followers.

I nostri agenti a Forrottoli (verso Quarrata) ci assicurano che sarebbe stato reso pubblico il primo poster di Mr. Peabody & Sherman il nuovo film d’animazione firmato Rob Minkoff (Stuart Little 2, non esattamente un capolavoro immiortale, ma prima di suicidarsi si può anche visionare; indi si può cominciare a lavorare di corda e sapone), tratto da una serie tv degli anni Sessanta praticamente sconosciuta da noi, ma amatucchiàta oltreoceano.

Come si vede a destra, si produssero anche oggetti di merchandise con i due personaggi.

L'esperto di boxoffice Allan Ford scrive in proposito:

Based on Jay Ward’s classic cartoon, Mr. Peabody is the world’s smartest person who happens to be a dog. When his “pet” boy Sherman uses their time traveling WABAC machine without permission, events in history spiral out of control to disastrous and comical results.

It’s up to this most unexpected of father-son teams to somehow put things back on track before the space-time continuum is irreparably destroyed.

Images

1960-jayward-peabody

Mr-peabody-and-sherman-grande-wpcf_400x225

Per gli interessati (e per gli ignorantoni), di seguito si possono godere smodatamente alcuni episodi della serie originale americana, trasmessa all'interno dello show dedicato allp scoiattolo volante Rocky e all'alce (maschio) Bullwinkle.

Di conseguenza, cane e bambino sono stati trasportati anche nei fumetti (inediti in Italia).

Peabody 1

Peabody 9

Rocky 0

La pellicola racconterà le vicissitudini di Sherman e del suo intelligentissimo cane Peabody, che si esprime con un impeccabile accento britannico.

I due sono una coppia di scienziati eccezionali che viaggiano nel tempo usando la WABAC, una loro invenzione.
Mr. Peabody & Sherman dovrebbe uscire in Italia il 13 marzo 2014.

Quindi, c'è tempo per riflettere sul vederlo o meno.

Cane intellettuale

Se oggi esistesse ancora uno show come Gran Varietà, probabilmente la sigla di chiusura sarebbe cantata da Malika Ayane. Potrebbe essere E se poi.


Mr.-Peabody-Sherman_01

Commenti

Effettivamente, rispetto a Malika, me la vedo bene in una sigla dove canta questa canzone. Una volta potrebbe essere stata Ornella Vanoni.
Suggerisco questo brano stupendo, che non smetterei mai di riascoltare:

Ti saluto, ragazzo:


http://www.youtube.com/watch?v=t1LJVnUEFuc


Ascoltatelo fino in fondo anche se la registrazione gracchia un po'.

Sarà stato registrato nel 1966.

Ascoltate anche il brano successivo: "E' la voglia di sognare". Non sapete cosa vi siete persi se non c'eravate all'epoca ad ascoltare queste performances.

Questo sarà del 1968 o giù di lì. La sigla di chiusura veniva dopo uno sketch di Alighiero Noschese, non ricordo tanto cosa contensse, mentre la parodia ricorrente de "Il Padrino" la faceva verso il 1972 in un altro ciclo del programma, che terminava alle 11 di mattina.

Perbacco, in questo periodo ci si dà dentro con i brani musicali, eh?

Pare di sì, musciche ma anche non mi pare sia il caso di dimenticarci di quel che circonda Internet.
Ci sono una serie di emendamenti a firma della Gelmini, che potrebbero essere ribattezzati anti-Facebook o anti-Twitter.


La caaaaaara Gelmini infatti pensa di cambiare l'articolo 594 del codice penale sull'ingiuria inserendo, tra i mezzi attraverso i quali il reato viene commesso anche "la comunicazione telematica", quindi qualsiasi scritto on line.


Nella proposta le pene sono aumentate "qualora l'offesa sia commessa in presenza di più persone", caso tipico dei social network."

Ciao, buona notte e buone ombre, questi personaggi mi sembrano divertenti, il pupazzetto del cane intellettuale vorreoi metterlo nella mia collezione.

Il mondo era già nel suo cuore, come un una piccola punta di marcio in un frutto.
[Graham Greene]

Micina, dato che lo conosci, potresti chiedere a Graham se davvero Pippa Bacca partì perché un giorno Malika potesse cantare a San Remo?

For anyone interested in the science fiction Connie stories, Famous Funnies #84 was recently added to the comics in the digital comic museum - it has 3 pages of Connie - actually part of the time travel story where Connie goes to the future. Excellent scans.


I got this info from Kurt Gore and maybe you, Cartoonist Globale crew, love it.

Una domanda Disney che forse qui puo' trovare risposta.
La riprendo dal Papersera, dove Cornelius Coot praticamente interpreta lo stesso mio interrogativo: Col 27° numero Anni d'Oro si avvicina ancor di più al mitico mensile 'Zio Paperone', occupandosi di Barks, del suo Fan Club e dei francobolli che diversi paesi hanno a lui dedicato.
Molto interessante anche l'articolo sui modellini Politoys: non sapevo fosse stato Marco Rota a disegnarli e visto che la Limousine di Scrooge è del 1968 sarei curioso di sapere se fu Rota ad ispirarsi ai disegni di Scarpa che tratteggiava l'auto paperonesca esattamente così o viceversa. Sicuramente il modello migliore fra i tanti usciti prima e dopo: una perfetta armonia delle forme nella loro lunghezza e dinamicità.
Mi sapete rispondere?

Canzone, non so chi tu sia ma non scherzare sulla morte di Pippa Bacca, che è stata un fatto tragico.

Poi, credo che tu abbia sbagliato a firmarti.
Se fai di queste battute stupide invece della enne dovresti mettere una seconda zeta.

Il riferimento, per chi non lo conoscesse, era al fatto che Pippa Bacca girò vestita da sposa, qui Cazzone pensa di criticare Malika ma fa un torto alla memoria di Pippa.

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.