Successivo » « Precedente

CARTOON CLUB 2013, A RIMINI, E IL SEGUITO DELLA STORIA

Sabrina Zanetti

Per aggiungere in questo post una notizia in più: Sabrina Zanetti, la direttrice artistica del Cartoon Club, ci racconta le news della 29 ed. del Festival Internazionale del cinema di animazione e del fumetto che si tiene a Rimini già dal 4 luglio scorso sino al 28.

13 - tredici

Ma veniamo al cuore del post.

Come dicevamo giorni fa, terremo nascosto il nome dell'autore (o autrice) originale delle illustrazioni che seguono, che piacciono a Claudio Stassi, e che sono il banco di prova per una seduta multipla presso la Scuola Internazionale di Comics di Firenze, i cui corsi si chiudono questa settimana.

Ci rivedremo dopo l'estate, poco ma sicuro, con seminari e altre avventure.

14 - quattordici

Le immagini che gli allievi dovranno usare sono queste, il © è dell'autore o autrice (non nostro, men che meno della Scuola), ma a scopo educational dei nuovi testi correlabili alle immagini, o a una selezione delle stesse, possono essere inseriti nei vari blog dei frequentatori del corso. Ognuno ci metterà del suo nel creare una propria interpretazione della storia.

15 quindici

16 sedici

17 - diciassette

18 - diciotto

19 - diciannove

20 - venti

21 - ventuno

22 - ventidue

23 - ventitre

24 - ventiquattro

LINK CORRELATI:

SAREBBE BELLO CHE...

Commenti

Io ho un'idea di come va la storia. Non penso che i ragazzi debbano sfoderare troppa fantasia, franca,ente...

Ho messo una virgola al posto della emme! Mi scuso.

non l'ho detto prima.
ma questa sembra lupo alberto, ehm!
volpe alberto!!!

Auguri al Cartoon Clube in bocca alla Volpe Alberto per i ragazzi!

mai dire in bocca al Lupo, ehm! alla volpe: succede che poi qulcuno resti sbranato!

sono stato a rimini...
che casino!!!
una Sauna!!!
dicevano che c'era l'aria condizionata ma era una presa in giro!!!
e di certo gli intelligentoni l'accendevano al momento dell'apertura!
risultato?
porte aperte nella speranza che il "vento" portasse via il caldo MA, portava via quel poco di aria fresca che i condizionatori producevano!
condizionatori che di certo non sono aumentati di numero anche se il "tendone" è raddoppiato in superfice!

e che dire che non si riusciva a passare?
: oltre allo spazio per i tavoli va calcolato lo spazio di una persona, per lato, che si ferma di fronte allo stand e.. almeno lo spazio per 2 (DUE) persone che si incrociano...
in altre parole va lasciato lo spazio per 4 corsie!
p.s.
e come se ciò non bastasse:
alcuni standisti aumentavano la suoerfice del loro tavolo invadendo di almeno mezzo metro lo spazio di transito!
controlli NISBA?!?!

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.