Successivo » « Precedente

TOPOLINO 3000 E UN PREMIO PER DON ROSA

Mastantuono-Duck-family0072

Diese meravigliosen Originalzeichnung von Corrado Mastantuono wird auf dem Festival zu sehen sein.

Dove?

Di questo possiamo parlare nei prossimi giorni, a prioposito del Festivial di Monaco.

Blasco 3_n

Hauptmotiv-320x830Cominciamo col dire che oggi pomeriggio, al PAN di Napoli un nutrito gruppo di "eroi" si riunisce per festeggiare il 3000esimo numero di Topolino con una bella torta!

Raduna tutti quanti Blasco Pisapia, a quanto pare, immortalato nella scultura topesca nella prima sala della mostra Magica Disney.

In quella sede ci sarà da divertirsi, con Topi e Paperi: vi si svolgeranno laboratori e attività per i più piccoli anche nel pomeriggio a partire dalle ore 16.00!

Nunziante Valoroso, appunto con Blasco Pisapia, terrà compagnia a tutti fino alle 18.30, quando la giornata si concluderà con una piccola sorpresa a cura di La Casa di Marzapane!

Per info e prenotazioni scrivete sin da ora a ufficioscuola@comicon.it

Nunziante Valoroso, Emanuela Napoli

Dall'albume personale di Nunziante: eccolo, due giorni fa, in un angolo della mostra del PAN, durante visita a sorpresa di Emanuela e Paolo Napoli, figli del cartellonista Bruno Napoli, incredibile Maestro di illustrazione cinematografica Disney (e non solo). Un pomeriggio entusiasmante!

970094_175768525920435_2117516177_n

Il quotidiano romano Il Messaggero, ieri ha dedicato ampio spazio all'eccezionale traguardo tagliato dal settimanale.

Le visite al PAN, in Viale dei 1000, possono protrarsi ancora per quattro giorni, fino al 26 compreso, poi, la mostra chiude, dopo due affollati mesi di display.

E ora parliamo di un ospite che era venuta atrovarci a Napoli COMICON la bellezza di dieci anni fa!

Becattini, cannatella, don, luca, diego blog

La notizia ci fa molto piacere e la giriamo così come sta nel comunicato stampa, senza nemmeno nerettare il necessario boldabile o inclinare l'opportuno corsivabile; così per rapidità di embeddamento, mi capite.

Nella foto sopra, scattata qualche anno fa, Don è il signore barbuto dietro di noi, italiani come lui. Da sinistra: Alberto Becattini, Lidia Cannatella con un disegno di Uncle Scrooge, yours truly (con occhiali rossi causa congiuntivite devastante per troppo esposizione ai computer) e Diego Ceresa.

SAN DIEGOSteve Gerber and Don Rosa have been selected to receive the 2013 Bill Finger Award for Excellence in Comic Book Writing. The selection, made by a blue-ribbon committee chaired by writer-historian Mark Evanier, was unanimous.

The Bill Finger Award was instituted in 2005 at the instigation of comic book legend Jerry Robinson. Each year, the awards committee selects two recipients, one living and one deceased.

"The premise of this award is to recognize writers for a body of work that has not received its rightful reward and/or recognition," Evanier explains. "That was what Jerry Robinson intended as his way of remembering his friend, Bill Finger. Bill is still kind of the industry poster boy for writers not receiving proper reward or recognition." Evanier also notes the appropriateness of this year’s selections: "Steve Gerber was one of the most influential writers of his day, and his work has stood the rest of time. Don Rosa is now retired from producing his acclaimed work with Donald Duck and Uncle Scrooge. He also drew the comics, but we honor him for the excellence of his stories, which will forever be reprinted around the world. Also, we liked the idea of having an ‘all-duck’ Finger ceremony."

Toucan_finger_gerberSteve Gerber got his start in fanzines, worked in advertising, and then found his way to comics in 1972 when he was hired by Roy Thomas for a staff job at Marvel. Gerber wasn’t suited for staff work, but by the time Marvel realized that, they’d discovered the value of his quirky imagination as a writer.

Before long, he was distinguishing himself with scripts for, among others, Daredevil, The Defenders, Sub-Mariner, and Man-Thing. It was in the Man-Thing feature that he developed his most popular, lasting character, Howard the Duck. Somewhat autobiographical and wildly popular when written by Gerber, Howard was a unique presence in the Marvel Universe that is fondly remembered by many fans of the era. They also hailed Omega the Unknown, which Gerber co-wrote and co-created with Mary Skrenes. He parted ways with Marvel over a contract dispute in 1978, though he would return later. Thereafter, he worked for DC and Eclipse and in TV animation, story-editing and writing shows including Thundarr the Barbarian, G.I. Joe, and The Transformers.
Gerber died in 2008 from pulmonary fibrosis.

Cartoonist Globale ha dato subito la notizia, qui.

Toucan_finger_rosa_0

Don Rosa also got his start in fanzines, with "The Pertwillaby Papers," a comic strip for his college newspaper in Kentucky. An avid collector of comics, he chose for a time to write and draw as a hobby and to make his livelihood in his family’s tile business. In 1986, though, he had the opportunity to write and draw stories of Donald Duck and Uncle Scrooge, his favorite characters when in the hands of the legendary Carl Barks. His meticulous, carefully researched work caught on big, at first in America and then overseas, where he was hailed for expanding on the foundation laid by Barks. Particularly popular was a 12-part series he began in 1991, The Life and Times of Scrooge McDuck, which filled in many details of the character’s past. That series, along with Rosa’s other tales, has been reprinted around the world as much as any comic book of the last quarter-century. Rosa has now retired from creating new stories, due to failing eyesight and disputes with his publisher over compensation.

The Bill Finger Award honors the memory of William Finger (1914-1974), who was the first and, some say, most important writer of Batman. Many have called him the "unsung hero" of the character and have hailed his work not only on that iconic figure but on dozens of others, primarily for DC Comics.

In addition to Evanier, the selection committee consists of Charles Kochman (executive editor at Harry N. Abrams, book publisher), comic book writer Kurt Busiek, artist/historian Jim Amash, and writer/editor Marv Wolfman.

The 2013 awards are being underwritten by DC Comics (the major sponsor), along with supporting sponsors Heritage Auctions and Maggie Thompson.

The Finger Award falls under the auspices of Comic-Con International: San Diego and is administered by Jackie Estrada. The awards will be presented during the Eisner Awards ceremony at this summer’s Comic-Con on July 19.

Additional information on the Finger Award can be found on this page.

Commenti

Congratulazioni a Don! Penso che il Premio Finger (autore fregato dalla National-DC) sia particolarmente adatto a lui (dati i problemi con la Disney Usa) e al povero Gerber (la controversia legale con la Marvel per Howard the Duck)...

Un saluto particolare a Diego che ho visto sabato al Salone del Libro!

Ciaoissimo
Stefano

E si, tante congratulazioni a Don Rosa e tantissimi auguri perchè possa risolvere i suoi problemi di salute e...
accipicchia che bella collezione di "figurines"!

Stefano... perché Bill Finger fu "fregato" dalla National?
Grazie!
Pietro-issimo

A Pietro: Batman è stato creato da Bob Kane e Bill Finger, ma ancora oggi nei credits degli albi c'è sempre scritto "Batman created by Bob Kane". Certo, Kane era andato dalla DC con l'avvocato, Finger era stato più ingenuo, e la National ha avuto buon gioco nell'escluderlo (e nel liberarsi di lui come collaboratore 30 anni quando chiese un aumento e l'assistenza sanitaria).

Un malinconico ciaoissimo
Stefano

Bene, divertitivi ragazzi, a Napoli, voi che potete. E un saluto a Don, complimenti!

Ehi, che bello! Io intanto sto preparando il karaoke per domani....

...magari a onorarare Don sarà anche la Disney Italia...magari pubblicando dei libri con tutte le storie in ordine cronologico...magari...

;-)

Scusate, ma quante copie son state fatte arrivare alle edicole di Topolino 3000?

A mezzogiorno, nessuna delle edicole della mia città (capoluogo di regione) ne aveva una copia.

Not fair :(

Pomeriggio entusiasmante, in compagnia di Blasco Pisapia e Fabio Michelini. Torta, foto di gruppo, tanta allegria e tanti visitatori piccoli e grandi! Successone!

Ho girato un po' per le edicole per trovare le due copie del Topolino 3000 che ho acquistato.
Ma ne valeva la pena: numero fantastico!
Come Blasco Pisapia, anch'io mi feci una foto al PAN di Napoli nella scultura topesca.
Nunziante, come avrei voluto partecipare anch'io ai festeggiamenti napoletani per il mitico n.3000. Va be' vuol dire che mi rifarò a Reggio Emilia.

... dopo solo due giorni di distribuzione il n° 3000 di Topolino risulta esaurito nella maggior parte dell'edicole di Reggio Calabria...!

A.

PS: stracontentissimo per il premio a Gerber! Di Don Rosa si sa...

Anche a Milano, ieri, a mezzogiorno non c'era più una copia di Topolino 3000 a pagarla oro. I cinesi della mia edicola, in via Dante, erano esterrefatti per un simile successo. E la mattina almeno cinque copie per edicola credo ci fossero, almeno a Milano.

Appuntamento il 24 maggio in Galleria a Milano con una giornata ricca di incontri, dibattiti, convegni e iniziative per parlare di professioni nel mondo delle arti grafiche.


Tra gli ospiti: Gianfranco Cordara, Luca Enoch, Diego Cajelli, Mirko Perniola, Alessandro Di Virgilio, Giuseppe Guida e numerosi relatori provenienti dal mondo giuridico e accademico.


Tra i tanti eventi in programma: un convegno sulla mediazione nelle aziende creative e una conferenza sul fumetto LGBT. In più il Career Day per selezionare disegnatori da impiegare in diversi progetti editoriali.

http://www.fullcomicsandgames.com/

Le Imprese Creative. Sarà questo il filo conduttore della nona edizione di “Fullcomics & Games“, convention dedicata alle professioni del fumetto e delle arti grafiche, in programma a Milano il 24 maggio 2013 presso il suggestivo Urban Center all’interno della Galleria Vittorio Emanuele, in pieno centro storico, dalle 9.30 alle 18.30. Ingresso Gratuito.

Il programma prevede numerosi incontri, seminari e dibattiti che coinvolgeranno protagonisti dell’industria creativa: autori, editori, manager, docenti universitari e giuristi. Tra i temi che verranno affrontati: “Rapporto tra marketing e fumetto”, “Diritti d’autore e contratti editoriali”; “Esordienti: come muoversi nel mercato, dall’approccio all’editore alla firma del contratto”; “Il fumetto e le scuole”; “Le imprese creative e la risoluzione delle controversie: l’importanza della mediazione”. Gli incontri saranno GRATUITI previa registrazione sul sito web dell’evento.

A margine, il Topo 3000 si vende anche su eBay a 55,00 €uro...

Niente Topo 3000, introvabile.
Peccato. Ma mi dicono che lo stanno ristampando.

Oppure ne compro 3 copie su ebay. Ma aspetto che salga il prezzo, così magari sembro più scemo.

Scusa Andrea, come hai saputo che è in ristampa?
Io invece so che questo Grandi Classici va ASSOLUTAMENTE comprato, ci sono storie eccezionali, a cominciare dalla prima, che ha una bella cover di Cavazzano (meglio di quella di Topolino) con Eta Beta, Flip, Basettoni, Macchia Nera, Pippo e Topolino.

Così mi hanno detto in edicola.
Sperem...

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.