Successivo » « Precedente

AMY GORDON IN AUSTRIA IN APRILE

Amy gordon

In Italia non la si conosce, a meno che non si sia fatto un giretto in rete.
Nessuno show televisivo ha mai ospitato Amy Gordon, detta Amy G., e si può capire perché...

Amy-gordon



Talentuosa decisamente sopra la media della cabarettiste in circolazione, Amy G recita, banza, fa acrobazie da stuntgirl, preferibilmente munita di pattini a rotelle.
E canta, con senso dell'humour degno di una Littizzetto, con toni che raggiungono gli acuti da opera lirica.
Poi, suona. Qui sopra l'ukulele, in modo pazzesco. Con o senza teschi della terza (o sarà la quarta?).

Sotto, invece...

Amy Gordon e il petardone



... Invece suona il kazoo in modo non convenzionale.

Flash-gordon-movie-2

Ma questo non c'entra... Costui è Flash, FLASH Gordon.
Amy è quella sotto, sì...

Con pattini

38450_142638055755302_6228480_n

Commenti

Io avevo sentito parlare dei "Monologhi della vagina", non ancora dei brani musicali della stessa!

Geniale, la ragazza, e anche molto sexy!

Questa ragzza, Amy Gordon, è fantastica!
Se qualcuno copnosce altri suoi video me li faccia sapere e li segnali a cartoonist globale.
Anche articoli su di lei vanno bene, foto eccetera,.
Grazie.

Era un po' che non vedevo performancese come queste. In Italia non arriva mai?

Perbacco, ci sono commenti assortiti! Questa ballerina e attrice è entusiasmante. Io mi aspettavo un post su De Luca, come avevo letto, o sul seguito di Kremos. Confido che arrivino ptesto. Non si può negare un certo eclettismo in questo blog. Mi è molto piacito il post sul Beat degli ani 60.

Assomigli a Micol Beltramini di faccia.

Diciamocelo, Buster Crabbe nei panni di Gordon non può competere con la quasi omonima Amy.
Se si volesse tirare in ballo Dale Arden, beh, allora si potrebbe tentennare.

Ciao, oggi sono di corve', vi metto a conoscenza anche di questo:
Mauro Carbonaro Grillo vale uno. Il libro nero del Movimento a 5 Stelle
-
Sono molti i quesiti ai quali i cittadini italiani non sanno dare una risposta rispetto alla creatura politica di Beppe Grillo. Eppure, nonostante il clamore degli ultimi mesi, il Movimento 5 Stelle si espande sempre più sul territorio. Nella sua seconda vita, l'ex comico, padre padrone del Movimento, affiancato dal guru della rete Gianroberto Casaleggio, una volta tracciata la linea, ha sviluppato la sua presenza in più regioni italiane, proponendo candidature e allo stesso tempo dando il benservito a decine di attivisti. Decisioni prese dall'alto, correnti interne, corsi intensivi di formazione per insegnare la comunicazione nel mondo della politica, le "oscure" Parlamentarie.

Le vive testimonianze di chi ha creduto in questa nuova realtà, ma che poi ha capito che per lui non c'era spazio. "Un Movimento a parole di tutti, nei fatti solo di pochi".
Il più completo e approfondito libro, dalla genesi fino ai risultati elettorali.

Mauro Carbonaro è nato a Roma nel 1980. Appassionato di giornalismo, inizia le sue esperienze sulla rete con gli spot a stelle e strisce per passare, dopo qualche mese, a raccontare vizi e virtù della Città eterna. Nel 2011 inizia a collaborare con Nuovo Paese Sera, rimanendo sulle tematiche a lui care: cronaca cittadina e inchieste sul territorio. Ha pubblicato 14 dicembre. Diario di una generazione precaria e Viaggio a Berlusconia.

Mauro Carbonaro Grillo vale uno. Il libro nero del Movimento a 5 Stelle
Collana Parliamone, pag. 320, euro 14,50
In libreria a fine MARZO
.
Come avete capito, non amo Grillo.

Dale Arden sui parttini, me la vedo, Tomasoprospero!
E anche quell'altra dalla pelle gialla (o era blu?).

Giallo Ming, blu quella regina aliena...
Di Gordon ho letto poco e mi ricordo meno.

Anna: La regina aliena dalla pelle azzurra si chiama Uraza.Donna bellissima - nell'edizione originale americana è mezza nuda, in Italia fu rivestita - cercò di concupire Gordon, il quale da povero fesso non colse l'occasione.

Perché Gordon non cedeva alle lusinghe di donne affascinanti??? Era fidanzato, direte voi!
Già, ma la fidanzata, Dale Arden, era virtuosissima e il povero Gordon non cuccava un bel nulla.
Poveri eroi dei comics americani!!!

Ehm, ehm, mi sono confuso sul colore della pelle. La regina Uraza, Azura nell'originale in lingua inglese, ha la pelle rosa.
Quella dalla pelle azzurra dovrebbe essere la regina Fria.
Però io queste tavole le ho in bianco e nero.....
Il mistero permane. dai Beka, dacci la luce!!!

Sì, Tomaso, Uraza-Azura aveva la pelle rosa e, seminuda nella versione originali, fu "rivestita" da Nerbini.Mando a Luca le due tavole dell'episodio, in versione originale e versione "censurata". Chissà che Luca non possa inserirlr.

Volevo dire "inserirle", ma sul computer le parole sono talmente "nebbiose" che faccio fatica a leggere ciò che ho scritto.

Penso che Luca non abbia difficoltà a inseroire queste cose, anche se so che è presissimo da tutta una serie di iniziative extra internet, infatti è un po' meno presente o mi sbaglio?
Io aspetto De Luca, mi ricordo la bellissima mostra a Bologna di qualche anno fa e il bel libro su Gian Burrasca.

Claudia: niente fretta per De Luca. Boschi deve sistemare anche materiale iconografico che gli ho mandato pure io. Il periodo trattato per ora dovrebbe limitarsi al periodo 1945/60, per questioni logistiche.
Pazienza, niente fretta, il tempo fugge comunque.

Anna: se sei ancora da queste parti. La regina delle nevi Fria dall'epidermide azzurra(?), nord del pianeta Mongo ,appare nella storia omonima nelle pagine domenicali americane a partire dal marzo 1939. In Italia ricordo la ristampa dei fratelli Spada

Comunque in primavera arriverà il terzo volume delle avventure di Flash Gordon ristampato da "The library of american comics", e ci saranno queste pagine domenicali a colori dal marzo 1939 in poi.
Vedremo il colore originale della pella della regina Fria.

Mi giunge ora notizia che ci sarà di qui a poco tempo un post dedicato a Gordon Flash: Luca dai un' occhiata a "Fumetto Classico" di Gori, dove pochi mesi fa c'è stato un incontro/scontro a più voci sul Gordon raymondiano .
Aloa.

Incredibile, ed incredibilmente brava, Amy Gordon!

Queste cose interessano anche a me, bravi tutti, sarà una strafiga questa Azzurra, di sicuro. Non ho la certezza di aver capito tutto, ma grazie per la buona volontà, aspetto Flash.

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.