Successivo » « Precedente

RICORDANDO BRUNO D'ALFONSO (BDA)

D_alfonso

Lo scorso 27 novembre ho scritto il post affrettato che segue, al quale hanno risposto molti amici di Bruno, che l'hanno conosciuto o hanno lavorato con lui negli ultimi trent'anni e passa. Pier Luigi Gaspa afferma che le prime cose pubblicate da Bruno risalgono addirittura al 1975, diversamente da quanto affermato nelle biografie ufficiali, e riguardano dei libri pocket pubblicati da Gino Sansoni per i tipi della C.E.A.

Non è facile ricostruire la carriera di Bruno, che comprende anche una partecipazione televisiva alla serie di cartoons "cotti e mangiati" della Figura Cinematografica, con Angese, Perini e Sferra, trasmessi dalla Rete Due della Rai in coda a Mixer, di Aldo Bruno e Giovanni Minoli.

Avremo modo di parlarne, speriamo in qualche iniziativa editoriale.
Per richiamare l'attenzione su Bruno, intanto, sposto questo post e i suoi commenti in testa alla pagina, dove resterà fisso per un po', in attesa di altri documenti o notizie (foto, disegni, ricordi di amici) su Bruno, da pubblicarsi qui o, possibilmente, da impiegarsi in altre iniziative come mostre, libri, incontri, a lui dedicate.

Segue, il post del 27 novembre.

D_alfonso-1

Auto-caricatura-bruno-dalfonso Ho appena avuto notizia della scomparsa, avvenuta lo scorso 7 novembre, del caro amico Bruno D'Alfonso, noto per la sua firma BDA e anche per i suoi fumetti col personaggio di Ciacci, al quale la casa ediotrice A.C.M.E. aveva dedicato un comic book alla fine degli anni Ottanta.

Con Luca Raffaelli, Riccardo Mannelli, Vauro e altri amici della "prim'ora" romana, oriundi o esuli temporanei, avevamo condiviso parecchie esperienze, a cominciare dal remotissimo foglio satirico Il Tramezzino, nei primi anni dell'Urlo, inserto di un quotidiano storico, romano, che non esiste più da decenni: Paese Sera.

Ho cercato in rete, e anche Wikipedia riporta la sua scomparsa, silenziosa, di un paio di settimane fa.

Ho trovato la sua scheda in un altro sito che riguarda BDA e che probabilmente aveva scritto di pugno, magari con l'aiuto dell'amico Cascioli.

DAlfonsoBruno6

Commercio-equo-solidale_jpg

DAlfonso

Nato a Roma nel 1953, ha iniziato l’attività di autore di vignette, storie a
fumetti e illustrazioni nel 1979.

Le prime vignette sono apparse sul quotidiano "PAESE SERA", successivamente sui settimanali " IL MONDO " e "LA DOMENICA DEL CORRIERE" nei primi anni ’80; dal 1980 ha pubblicato regolarmente vignette e strisce su "SATYRICON" inserto del quotidiano " LA REPUBBLICA".

Auto-italiani-auto_jpgDal 1982 collabora al mensile " LINUS " per il quale nel 1984 inventa e
disegna le storie di Ciacci e la sua classe scolastica, di cui è anche autore dei testi insieme con Francesco Cascioli; nel 1985 viene chiamato da Andrea Purgatori e Paolo Conti a collaborare come vignettista nella cronaca romana del quotidiano "IL CORRIERE DELLA SERA".

Nel 1986-87 pubblica anche sul periodico "MILLE IDEE". Dal 1992-93 al
1996-97 realizza insieme a Dino Manetta le illustrazioni , le vignette e le strisce per il diario " AMICO " pubblicato dalla Fondazione Italiana per il Volontariato e distribuito in varie centinaia di migliaia di copie nel settembre di ogni anno in accoppiata con un quotidiano ( in particolare con " IL CORRIERE DELLA SERA ").

Dal 1994 pubblica su "COMIX", nel 1998 inizia la collaborazione con "LA NUOVA ECOLOGIA" diretta da Enrico Fontana e "LA N. E. JUNIOR" per la quale scrive e disegna storie a fumetti per ragazzi.
Realizza anche vignette e illustrazioni per i poster di "LEGAMBIENTE" e per depliant e
campagne sulla sicurezza stradale , problemi ambientali e risparmio idrico a cura del "CENTRO ANTARTIDE".
Ha collaborato a "Il DELFINO" , mensile del CEIS (Centro Italiano di Solidarietà)

Collabora inoltre al mensile della F.I.VOL. "VOLONTARIATO" e negli anni
1998-99 a "SEGNO 7" settimanale dell’Azione Cattolica.

Dal ’98 come illustratore esegue lavori pubblicati su "I QUADERNI DI ITER" abbinati all’omonima rivista e per il sito web "iteronline" dell’ENCICLOPEDIA ITALIANA.

Esegue disegni animati.

133

Vacanze-ferragosto-in-citta_jpg

D_alfonso-1

Ambiente-batterie-esauste_jpg

Alfonso

LIBRI PUBBLICATI

Bruno D’Alfonso -"Beato te", prefazione di Maurizio Nichetti, Roma

Phantasmagorie - Il Bagatto,1984

Bruno D’Alfonso, Francesco Cascioli - "Ciacci. Cronache da dietro la
lavagna
". Prefazione di Gino & Michele. Milano, Milano Libri Edizioni-1985.

Bruno D’Alfonso, Francesco Cascioli - "Le storie di Ciacci". Presentazione di Domenico Starnone, Roma, Tango Edizioni -1988.

Bruno D’Alfonso, Francesco Cascioli - "L’anno dei gessetti
maledetti"
, Milano, Rizzoli-Milano Libri 1994.

Bruno D’Alfonso, Dino Manetta -"Amico! Le strisce della solidarietà", Roma, Fondazione Italiana per il Volontariato - 1996

-BIPEDI

Commenti

Mi ricordo bene di BDA.
Condoglianze alla famiglia.
:-(

Io ce l'ho "Cronache da dietro una lavagna", e avevo visto anche sue vignette dall'umorismo mai urlato ...
condoglianze ai familiari.
:-(

noooo
amavo i suoi lavori

Condoglianze ai suoi cari

Mi dispiace tantissimo, avevo tutti gli albi (non molti invero) di "Ciacci" e seguivo le sue vignette su "Linus" e prima ancora sul "Male!. Anche questa generazione se ne sta andando. Dopo Pazienza e Tamburini abbiamo perso Angese e ora BDA.
Che rammarico, e che dispiacere!

Ma nooo! Mi piacevano moltissimo i suoi lavori...ora ho il rimpianto di non averlo mai conosciuto di persona. Mi spiace davvero tanto!

La cosa che piu mi rattrista e che, come Cascioli, la stampa non ne ha proprio parlato.Anche quella specializzata.Peccato se avessi una casa editrice farei un omnibus di "Ciacci"...ho tutti i libri, compreso l'ultimo edito a Torino per le edizioni di Dino Aloi.Dovrebbero pensarci seriamente a farlo...Ciacci fumetto avanguardista che metteva, prima dei simpson, personaggi reali come comparsa.( Moravia, Eco, Fede,ecc ecc). Ciao Bruno...saluta Francesco quando lo vedi.
Armando

...ti abbraccio Bruno è stato un grande piacere incontrarti e conoscerti, salutami tanto Vito.

Ciao Luca, hho saputo questa cosa (terribile) per caso. Io qui non vedo indirizzi mail personali, ma se tu mi cerchi su Face Book possiamo scambiarci i telefoni. Vorrei parlarti un attimo. Penso dovremmo fare qualcosa per ricordare Bruno. Fatti sentire Un saluto Dino

Caro Luca sono il fratello minore di Bruno.
Credo che ci siamo conosciuti molti anni fa, in ogni caso vorrei ringraziare te e tutte le persone che lo hanno conosciuto e apprezzato.
Un saluto Alberto
Un grazie anche a Dino Manetta per la sua sensibilita'

Ciao Luca, Dino, Alberto, Paolo e tutti quanti. Sono molto triste per la scomparsa di Bruno. Oggi sull'Unità è uscito un ricordo voluto da Sergio Staino insieme ad altri amici. Appena posso lo metto sulla mia pagina facebook. Un abbraccio a tutti. Luca

Grazie Luca, un caro saluto anche a te. Alberto

Mi dispiace veramente tanto

Grazie BDA, bravissimo autore, con Ciacci ci hai fatto ridere tantissimo. Al fratello e alla famiglia un saluto, anche se non ci conosciamo, coraggio.

Caro Alberto, come posso avere un tuo recapito?

Alberto, ero io nel messaggio precedente.

Ciao Luca ho parlato con Alessandro Giga MeliK il quale ha i miei numeri.Altrimenti dimmi se hai un'idea per mandarteli personalmente in maniera privata.
In attesa di risposta ti mando un caro saluto Alberto

Il più silenzioso, il più irresistibile.
Tuo, Jiga

L'ho saputo da Alessandro Schwed/Jiga Melik e sono tanto addolorato.
Bravo Luca che ha fatto questo pezzo e speriamo che tanti ne parlino. Alessandro si sta dando da fare per questo. L'amico Dino Aloi anche. Bruno merita l'affetto e il ricordo di chi lo ha amato in vita sia come persona che come grande disegnatore.

Caro Bruno, sempre gentile, sorridente anche quando la buona sorte e la salute ti avevano ormai abbondanato. Geniale nelle trovate e bravissimo nei disegni, suonavamo insieme le canzoni dei beatles, le meno famose ma per questo non meno belle, e come eri contento quando trovavi un accordo particolare! Mi mancherai, oltre che un grande artista eri anche una gran bella persona.

Ciao Alberto,
se puoi, fatti sentire al mio indirizzo e-mail che è [email protected]
Un abbraccio

Ciao, Luca. Faccio ammenda di quanto ti ho detto tornando da Reggio Emilia... mi sbagliavo. Sono finalmente appena riuscito a rintracciare gli albi in questione e non si trattava di Bruno D'Alfonso, bensì di Marzio Lucchesi. Chiedo venia a te e a tutti i visitors. la memoria evidentemente comincia a fallare!

Grazie davvero a tutti, a Pier Luigi, a Dino, Francesco, Giorgio, Luca, Lido, Jiga, Giancarlo Sepe e soprattutto ad Alberto, che spero di poter conoscere di persona.
Un caro saluto.
Fra qualche giorno il post torna nella sua data di scrittura per lasciare il posto a un altro su Bruno, magari scritto con il vostro aiuto.

Solo adesso ho avuto notizia della scomparsa del carissimo Bruno, abbiamo vissuto intensamente i tre anni dell'Istituto Statale D'Arte di Roma (1966 -1969), stessa sezione, stesso laboratorio, stesse passioni ad iniziare dai Beatles. Conservo con amorevole ricordo un suo biglietto di vignette dedicate ai nostri compagni di classe, ad ognuno era stato dato il nome di un "animaletto". I suoi silenzi, la sua voce fioca, lo sguardo sornione...non posso dimenticarmene. Bruno ti ricorderò. sempre.

Ho saputo solo oggi che la persona più buona, gentile e generosa che abbia mai conosciuto non c'è più. Doti così grandi da pareggiare la leggerezza del suo grande talento. Abbraccio la sua famiglia e se serve una mano per qualsiasi iniziativa che ricordi Bruno e lo faccia conoscere a chi non ha avuto il privilegio di farlo, ci sono.

Grazie anche a te Luca Boschi, questi spazi hanno permesso di accumunare i buoni sentimenti per Bruno e a me di ritrovare con piacere persone incontrate con lui in passato.
A te un caro saluto.
Colgo l'occasione per salutare e ringraziare Fabio Di Iorio.

Te extrañamos mucho y lamentamos muchisimo tu muerte, Bruno!!! La tua famiglia dell´ Argentina.

Da un vecchio lettore di Linus, che sperava sempre in un nuovo fumetto di BDA quando apriva l'ultimo numero, un abbraccio a tutti e un ricordo commosso.

Un caro ricordo per un caro Amico. Non ti dimenticheremo mai. Da Marcello e gli amici di Villa Gordiani

mi dispiace averlo conosciuto poco !!!!! Alberto un bacione da tua cugina

Mi chiamo Giampiero Mucciaccio del Centro Antartide.Sarebbe giusto ricordarlo in occasione della sua morte.
Ci rendiamo dispomnibili. Disegnava anche per noi. Nell'ultimo disegn si indovinava la mano tremolante.Peccato era tra gli autori più brav.Per favore mi dà la mail del fratello oppure gli dica che avremmo bisogno di contattarlo.
Grazie e cordiali saluti

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.