Successivo » « Precedente

IL VIEW FEST E IL BOOMFEST (in Russia e a Torino)

LogoUna nuova lettrice di Cartoonist Globale ci ha scritto (anche privatamente) facendo paragoni fra Romics e il Boomfest russo: entrambi i festival annunciano oggi i loro premiati.

Così, abbiamo preso amaramente atto di non aver (ancora) mai parlato di questa manifestazione russa, sulla quale twitta qualche notizia al mondo non cirillico la brava Jessica Abel.

Poiché la mia madrelingua è l'Inglese, mi esprimo più puntualmente come segue: Boomfest will traditionally hold exhibitions, workshops, a book fair and a competition for the best comic strip. This year the set subject of the competition is The Choice. The winners will be announced today, September 30, and the festival itself will last for whole month, till October 14.

AfishaA1

The exhibition program of Boomfest this year opens with Grigory Yushenko’s exposition Russian Devils held in the library of book illustrations as well as a show of Wilhelm Busch, a classic of comic stories, held in the children's foreign book library.

From September 21 the gallery at 5, Bakunin Avenue will shows "one-shot" comics of members of the association Tsekh. An exhibition of the Argentinian artist José Muñoz opened in the Mayakovsky Library on September 28.

A comic books fair runs in the Small Hall of the Manezh Exhibition Centre on September 29 and today, 30.

JessicaRELATORI, CHIACCHIERATORI, CONFERENZIERI

Hans Joachim Neyer (Germany)
Hans Georg (Atak) (Germany)
Gert Jan Pos (Holland)
Luigi Raffaelli (Italy), ma... non sarà Luca? E questo non sarà un "refuso ufficiale"? Devo informarmi...
Jessica Abel (USA), sua foto a destra
Sanita Muižniece (Latvia)
Victor Melamed (Russia)

AUTORI

José Muñoz (Аргентина)
Anna Sommer (Швейцария)
Line Hoven (Germany)
Pakito Bolino (France)
François Ayroles (France)
Harukichi (Japan)
Anna Vaivare (Latvia)
Varvara Pomidor (Russia)
Eugeny Tonkonogy (Russia)
Alim Velitov (Russia)
Ilya Obukhov (Russia)
Vladimir Lopatin (Russia)
Grigory Yuschenko (Russia)
Helena Klintsevich (Russia)


Gosshie

Nel 2011 il giapponese Harukishi ha vinto la Boomfest festival competition. L'illustrazione sopra è sua.

Blog of artist – gosshie.blogspot.com
Sottissimo, un'immagine di Line Hoven, che fa seguito a quella con i due fratellini ribaldi di Wilhelm Busch: Max e Moritz.

Busch

Line_hoven_4

SIGGRAPH

La seconda manifestazione che annunciamo di nuovo oggi è il VIEWFest al Cinema Massimo di Torino, che nello specifico sarà visitabile dal dal 19 al 21 ottobre 2012.

VIEWFest è il Festival internazionale di cinema digitale, organizzato dalla VIEW Confrence diretto da Maria Elena Guttierez.
Saranno tre giorni di prestigiose anteprime mondiali, il meglio della produzione 3D, retrospettive, film, cortometraggi, arte, videoclip, musica, workshop per le scuole ed eventi esclusivi.

Poster_sxsw_sd_sdwin_1500px

Al VIEWFest si potranno vedere in anteprima una selezione di film e corti dai migliori festival di animazione al mondo, tra cui il SIGGRAPH, il Computer Animation Festival, la più importante conferenza internazionale di computer grafica.

Rein1

In programma una selezione di anteprime come Indie Game: The Movie, Hotel Transylvania, Partysaurus Rex, un tributo speciale a Lotte Reiniger e tanto altro ancora, del quale parliano nei primi dieci giorni del mese che verrà.

E se qualcuno vuol farlo in vece nostra, si faccia avanti!

Di tutt'altro taglio è questo breve video che vi sottopongo senta tanti fronzoli. Fateci sapere che ne pensate.
E' Monsieur Flap, di Nicolas Athané e Brice Chevillard.

Commenti

Ho avuto la fortuna di partecipare all'edizione del 2010: ho visto in ateprima lo speciale 3D di Kung Fu Panda.
Il view Fest è un'evento consigliato a tutti gli amanti del cinema.

Allora, andiamoci! Aspetto ulteriori notizie entro fine mese.

Grazie per aver parlato finalmente del Bookfest!
Sono io la lettrice citata nel testo.

Un post da condividere! Lo facci con i miei fedelissimi.

Romaics, Roma... Com'è che ora non c'è più nessuno che mette in discussione che quelli del PdL abbiamo molti, molti ladri nelle loro file?
E quanti ancora, amanti del fascismo a ogni costo, li voteranno ancora? A Roma, nella città e a Romics, deve cambiare tutto. Ma parliamo di Roma: sono da rottamare! Ci vorrebbe un Renzino locale, altrimenti qualcuno ci penserà con i picconi e sbriciolerà tutti questi mangiapane a tradimento, ne farà polverina!
Evviva il festival Russo!
E' a San Pietroburgo, leggo, non l'avete scritto chiaramente.

Npon intendevo Roma-X, naturalmente. Intendevo "Romics" (dove non sono andato, a differenza di quelli della Marvel).

Amo il signor Falp ma come fa a fumare con lo scroto?

Bellissimo il servizio di Report che va in onda adesso. In pratica si sta dicendo che il grosso degli imprenditori italiani è fuorilegge ( o meglio, è in linea con le leggi fatte dal PdL, che sono fatte per agevolare l'evasione fiscale) e produce nero dichiarando voci false del bilancio per corrompere eventualmente qualcuno.
Desidero la Germania anche qui in Italia, ragazzi!
Mi fanno schifo, i fumetti non bastano a rasserenarmi.

Flap è eccezionale..!!!
Grazie.

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.