Successivo » « Precedente

ANCHE FANTAGRAPHICS VA SU TABLETS

LoveRocket_1_iPad_mock

A parte la notizia non sandieghese di Neil Gaiman, per il resto non abbiamo ancora ospitato alcuna informazione rilevante sulla convention di quest'anno. Per non mettere tempo in mezzo, in attesa che qualcuno, se vorrà, ci invii il suo reportage o ci metta al corrente dei suoi pensieri, segnalo lo notizia del titolo, che riguarda la casa editrice per il sottoscritto più interessante, anche se non può definirsi esattamente una major, e forse proprio per questa ragione.

Ma lo farei suggerendo di ascoltare nel sottofondo (mentre si legge) questo brano abbastanza zampillante: Look At Me Now - Chris Brown ft. Lil Wayne, Busta Rhymes (Cover by @KarminMusic)

Durante le celebrazioni del trentennale (GULP!) della creazione di Love & Rockets, che in Italia fu tradotto (ahem) per la prima volta su Comic Art e presentato dal sottoscritto (eh già, accadeva anche questo, mentre Marco M. Lupoi ne discriveva la saga su Fumo di China, nella rubrica Cuore di china) gli Hernandez Brothers, insieme al patron della casa editrice, Gary Groth,
hanno... announced Fantagraphics Books’ entrance into the digital age through a brand new digital distribution agreement with comiXology, the revolutionary digital comics platform with over 75 million comic downloads to date and a library of more than 25,000 comics and graphic novels.

To mark the occasion, Fantagraphics Books and comiXology have immediately made available the first four issues of the Hernandez Brothers’ phenomenal Love and Rockets: New Stories.

Groth also announced that following Comic-Con, comiXology will debut Love and Rockets: New Stories #5 on the same day as the print release is available in comic book stores this September. Subsequently, Fantagraphics will begin to release certain titles from their extensive front list and back catalogue across the entire comiXology platform.

Era inevitabile.
Accadrà anche con fumetti classici pubblicati dalla casa editrice, dai vecchi Peanuts alle opere di Roy Crane?
O al Pogo cronologico la cui uscita (felice) è stata intrapresa da poco?

Vedremo. Ma direi che anche questo sarà consequenziale.

LandR1_4

Qui il resto dell'articolo e delle informazioni in merito.

2012-07-12-15.29.27

Dal Comic-Con, qualche foto giunta o presa da qua e là.
Qui c'è un amico vorremmo rivedere in Italia con un bel po' di cose sue pubblicate in antologia: il leggendario e meteòrico Don Rosa con Kristy & Janice allo spazio aperto (più che uno stand vero e proprio) della Fantagraphics.

2012-07-12-17.22.20

Don insieme al già citato presidente della Fantagraphics, Gary Groth.

2012-07-12-12.02.43

Eccoli tutti e due insieme a firmar copie (già... mumble mumble... ma quelle su I-pad, o I-pod, come si firmano? Con penna elettronica?) i fratelli Gilbert & Jaime Hernandez. Il terzo, Mario, latita.

2012-07-10-19.36.01

Ecco un po' di volumi ammassati allo stand, fra i quali i famosi antologico-integrali disneyani (presto anche in versione italiana, come abbiamo già annunciato) dedicati a Floyd Gottfredson.

Per aver concluso questo affare con Rizzoli Lizard, il curatore dell'opera, l'amico David Gerstein, ha ricevuto un premio in denaro dalla Fantagraphics. Onore e gloria alla casa editrice americana, che si comporta diversamente da quelle europee, rispetto alle quali a malapena si viene a sapere che i propri lavori sono pubblicati all'estero.

Show_image_in_imgtag.php Mette conto segnalare in coincidenza con il Comic-Con sandieghino una ricca edizione di (parte del)l'opera di uno dei nostri artisti italiani più amati e meritevoli. Come vedete dalla copertina a destra, si tratta di Lorenzo Mattotti, autore di The Crackle of the Frost realizzato in collaborazione con Jorge Zentner.

Attenzione, o qui o bisogna aspettare altri due mesi almeno per accattarselo. Si spefica: not officially out until September!

E si spiega: In 2011, Fantagraphics presented the extraordinary Stigmata, a stunning display of Mattotti’s whirling, emotional, black and white linework, as well as his painted illustrations for Lou Reed’s The Raven. The Crackle of the Frost ups the visual ante even on those masterpieces, combining the narrative drive of the former with the lush color illustrations of the latter to create a graphic-novel masterpiece with panel after panel of sumptuous full-color paintings.
Qualcuno acquisterà i diritti per questa edizione anche in Italia?

2012-06-29-12.21.09

E... che dire del terzo volumone con le domenicali di Roy Crane che sotto si può ammirare in un booktrailer?
Nulla, c'è poca da dire, si commenta da solo.

Bookcover_ceasy3

Questo e tutto il resto nello splendido catalogo gratuito che si avvale di una copertina di Floyd degna di nota.

Fantagraphics_catalog_2012

In chiusura, una nuova cover del brano-scioglilingua sopra, ma questa volta con le parole originali e con l'allientamento dell'immagine da parte di un indifferente micio sullo sfondo. Da Kimanjela.

© per le foto dei rispettivi aventi diritto. Grazie assai.

Commenti

Una bella antologia di Don Rosa sarebbe una bella idea. Sono anni che le sue storie in Italia non sono pubblicate o ristampate.

Incredibile ma vero, sembra che tutti possano accedere a Cartoonist Globale e scrivere commenti, ma non il suo titolare.
O meglio, TypePad, o Il Sole 24 Ore, o non so chi altri, sta sbarrando la possibilità di operare sulla rete. E' davvero roba da chiodi. Ma ormai ci siamo abituati, e da anni.
Voi che leggete (o lettori) riuscite normalmente a inserirvi per commentare questo blog, quello di Tito Faraci, quello di Graziano Origa e di tutti gli altri dell'esangue progetto "Nòva"?
Grazie per i commenti.

Anche questo commento è stato inserito con uno stratagemma, fagocitandone uno di un altro visitor, col quale mi scuso, lo recupererò in un altro momento poiché l'ho copiato in un altro programma e posso "rispiutarlo" al momento opportuno.

le domenicali di Capitan Easy nell'originale versione a colori, dopo l'atroce versione in bianco e nero dell'ANAFI, sono per me meglio di una flebo.
Ma a chi saltasse la voglia di avere questi volumi, che dovrebbe fare????

Questo libro, ma anche quello di Mattotti, li comprerei volentieri. Credo che si possano ordinare su Amazon, ma forse si possono solo prenotare se circolano in libreria solo da settembre.
Era davvero schifoso quelle dell'ANAFI (che non ho preso, troppo distante Reggio Emilia).

Ciao, ho provato a condividere questo post ma non sembra sia possibile. Voi avete provato? Vi riesce?
Intanto, per le signorine, vi consiglio questo blog che fa ghignare:
http://scarpedemerda.tumblr.com/

ah, ah... MML raccontava di FdC su http://cuoredichina.blogspot.it/2005/10/fumo-di-china-in-cuoredichina.html

Fantastico come sempre il volume Fantagraphics!

Dài Luca, fai un salto da giovedì a domenica a Riminicomix... http://www.cartoonclub.it/Italiano/riminicomix.html

Programma completo su
http://www.cartoonclub.it/Italiano/Download/prog_ITA2012.pdf

Anch'io, per Prospero: aspetta un attimo; forse a prezzi non proprio bassissimi, puoi farti ordinare i libri di Roy Crane direttamente dalla tua fumetteria, poi quel che sarà si vedrà. Se l'ordine è alto (npon necessariamente fatto da te, ma anche altri clienti potrebbero ordinare libri o albi dalla stessa casa editrice) allora le spese postali potrebbero essere coindivise e la convenienza sarebbe certa. Io l'ho fatto, come pure richiedo normalmente da Amazon USA dvd di animazione e libri.
La consegna è puntuale e lo stato del materiale ottimo, nulla da eccepire.
ADa Amazon inglese i costi sono ancora più bassi ma bisogna aspettare che i volumi siamo disponibili.

Di solito per avere fumetti non italiani, quasi sempre franco/belgi, mi servivo della fumetteria bolognese "Alessandro", di via del Borgo.
Però ora che la gestione è cambiata, di mandare a prendere libri all'estero non se ne parla più.
Per un cartonato edito da Casterman, si trattava di una avventura di Nestor Burma, scritta negli anni 50 da Lèo Malet e disegnata da Emmanuel Moynot, avrei dovuto aspettare sei mesi!!
Proverò a chiedere a Claudio Piccini che è un esperto di acquisti di materiale made in USA. Mah???

Ho provato con Amazon, i tre volumi a prezzo scontato: mi pare impossibile!! Avrò fatto una coglionata???

Ciao, Tomaso!
No, forse hai fatto la cosa migliore che potessi fare. Su tre volumi scontati anche il "peso" delle spese postali dovrebbe essere leggero come un palloncino.
E l'edizione è davvero ottima! Non conosco nessuno in Italia che li possieda. O meglio, non ne ho parlato con nessuno diffusamente, ma sono quasi certo che almeno Alberto Becattini, Fortunato Latella e Leonardo Gori (e forse anche Sergio Lama) li hanno acquistati.

Qualche tempo fa ho visto un immenso Lancillotto cristallino,
trasparente come una stalattite di ghiaccio friulano
mentre disegnava calcolando perfettamente a occhio
la sezione aurea di Nonna Papera.
Lo vedo fotografato qui e mi inchino davanti a questo blog,
al cui gestore devo un incontro che mi ha aperto mondi
dell’arte per me fino ad allora sconosciuti.
Grazie Cartoonist Globale e grazie Luca Boschi.

Per un interessante racconto della convention di San Diego e altre cose sfiziose, come una chiacchierata con Neal Adams sul grande Ira Schnapp:
http://kleinletters.com/Blog/

Karin è carina, ma è troppo purgata per i miei gusti. Perché dire "stuff" invece di "shit" e "crack" (o "crap") invece di "dick"? Questo perbenismo mi sta sulle palle. Come se non pensasse "shit" o "dick" per poter cambiare le parole...

Yellow model chick, yellow bottle sipping
Yellow Lamborghini, yellow top missing
Yeah, yeah, that shit look like a toupee
I get what you get in ten years, in two days

Ladies love me, I'm on my cool J
If you get what I get, what would you say?
She wax it all off, Mr. Miyagi
And them suicide doors, hari kari

Look at me now, look at me now
Oh, I'm getting paper
Look at me now, oh look at me now
Yeah, fresh than a motherfucker

Lil nigga bigger than gorilla
'Cause I'm killing every nigga that try to be on my shit
Better cuff your chick if you with her, I can get her
And she accidentally slip and fall on my dick

Oops, I said on my dick
I ain't really mean to say on my dick
But since we talking about my dick
All of you haters say hi to it, I'm done

Ayo Breezy
Let me show you how to keep the dice rolling
When you're doing that thing over there, homie
Aye, aye, aye, aye, aye, aye
Let's go

'Cause I feel like I'm running and I'm feeling like I gotta
Get away, get away, get away
Better know that I don't and I won't ever stop 'cause
You know I gotta win everyday day, go

She didn't really really wanna pop me
Just know that you will never flop me
And I know that I can be a little cocky, no
You ain't never gonna stop me

Every time I come a nigga gotta set it, then I got it go and then I get it
Then I blow it and then I gotta shred it
Any little thing a nigga think that he be doing
'Cause it doesn't matter 'cause I'm gonna dada dada

Then I'm gonna murder every thing and anything
A bada boom a bada bing, I gotta do a lot of things
And make it clearer to a couple niggas that I always win
And I gotta get it again and again and again

And I be doing it to death
And now I move a little foul, a nigga better call a ref
Everybody know my style and niggas know that I'm the the best
When I come to doing this and I'm banging on my chest

And I bang in the east and I bang in the west
And I come to give you more and I never give you less
You will hear it in the street or you can read it in the press
Do you really wanna know what's next? Let's go

See the way we all in it, we all up in the race
And you know we gotta go, now try to keep up with the pace
And we struggling and hustling, I said it and I get it
And always gotta do her take her to another place

Gotta taste it and I gotta grab it
And I gotta cut all through his traffic
Just to be at the top of the throne
But I know I gotta have it

Look at me now, look at me now
Oh, I'm getting paper
Look at me now, oh look at me now
Yeah, fresh than a motherfucker

Man fuck these bitch ass niggas, how y'all doing?
I'm Lil Tunechi, I'm a nuisance
I go stupid, I go dumb like the Three Stooges
I don't eat sushi, I'm the shit, no I'm pollution, no substitution

Got a bitch that play in movies in my jacuzzi, pussy juicy
I never gave a fuck about a hater, got money on my radar
Dress like a skater, got a big house, came with a elevator
You niggas ain't eating, fuck it, tell a waiter

Marley said shoot 'em, and I said okay
If you wanted bullshit then I'm like olé
I don't care what you say, so don't even speak
Your girlfriend a freak like Cirque Du Soleil

That's word to my flag, and my flag red
I'm out of my head, bitch, I'm outta my mind, from the bottom I climb
You ain't hotter at mine, nope
Not on my time and I'm not even trying

What's popping Slime? Nothing five
And if they tripping, fuck 'em five
I ain't got no time to shuck and jive
These niggas, they sweet as pumpkin pie

Ciroc and Sprite on a private flight
Bitch I'm enticing, guiding light
And my pockets white and my diamonds white
And my mommas nice and my daddy's dead

You fagots scared 'cause I'm too wild, been here for a while
I was like fuck trial
I puts it down
I'm so young money, if you got eyes, look at me now, bitch

Look at me now, look at me now
Oh, I'm getting paper
Look at me now, oh look at me now
Yeah, fresh than a motherfucker

Okay
Okay
Is that right?
I'm fresher than a motherfucker


Read more: CHRIS BROWN - LOOK AT ME NOW LYRICS http://www.metrolyrics.com/look-at-me-now-lyrics-chris-brown.html#ixzz20yHRNEUL
Copied from MetroLyrics.com

oh gosh!!! Dunque... avevo cantato vittoria troppo presto.
Amazon chiede per i primi tre volumi di capitan Easy 60 euro, quindi tutto bene; ma ecco la sorpresa: costo della spedizione postale....49 euro!!!!Ma siamo pazzi??
Non ho confermato la prenotazione.
Qualcuno di voi esperti lettori mi sa spiegare perchè per una spedizione unica di tre volumi Amazon chiede tanto di spedizione postale.
Grazie in anticipo.

oh gosh!!! Dunque... avevo cantato vittoria troppo presto.
Amazon chiede per i primi tre volumi di capitan Easy 60 euro, quindi tutto bene; ma ecco la sorpresa: costo della spedizione postale....49 euro!!!!Ma siamo pazzi??
Non ho confermato la prenotazione.
Qualcuno di voi esperti lettori mi sa spiegare perchè per una spedizione unica di tre volumi Amazon chiede tanto di spedizione postale.
Grazie in anticipo.

oh gosh!!! Dunque... avevo cantato vittoria troppo presto.
Amazon chiede per i primi tre volumi di capitan Easy 60 euro, quindi tutto bene; ma ecco la sorpresa: costo della spedizione postale....49 euro!!!!Ma siamo pazzi??
Non ho confermato la prenotazione.
Qualcuno di voi esperti lettori mi sa spiegare perchè per una spedizione unica di tre volumi Amazon chiede tanto di spedizione postale.
Grazie in anticipo.

Un "aiutante" che compra assiduamente ha scritto questo:


Dagli USA la spedizione è 3,99 dollari per libro + 3,99 per spedizione.
Quindi per tre volumi è 15,96. Tomaso avrà selezionato qualche opzione di spedizione superveloce o simili!

PS: Ho appena provato... non riesco a tirar fuori 49 euro nemmeno sforzandomi, son proprio 15,96!

(Nota bene: se uno dei volumi non è disponibile dicono che anche gli altri attenderanno, per fare una spedizione unica, ma saranno almeno cinque anni che ignorano questa loro regola e inviano comunque le cose man mano che sono disponibili, senza addebitare altre spese di spedizione.)

Magri gli puoi far vedere una schermata della tua prova di acquisto, Helper?
Io non potrei essere all'altezza di farlo.

Io ho richiesto la spedizione standard, 18/ 30 giorni lavorativi.....
Comunque il fatto strano è che per i tre volumi, di "seconda mano ma come nuovi" è stato specificato potrebbero recare il timbro di merce resa, cioè invenduta( da una libreria o edicola indietro alla casa editrice??), ma come è possibile per il terzo volume che è segnalato in uscita nel settembre 2012???
C'è qualcosa di strano in tutta questa storia, magari che io sono un casinista col computer!!
Mah???
Comunque poi ho passato la mano a mia moglie- che è molto più precisa e sveglia di me ( lo scrivo a suo uso e consumo) che ha rifatto tutto con lo stesso risultato.
Secondo me Amazon ha fatto il calcolo non di una ma di tre spedizioni singole, applicando una tariffa di spedizione a sua scelta! Non so, di nuovo mah??

Hai comprato tre bei libri usati da tre rivenditori diversi (guarda i nicks) e le spese sono moltiplicate per 3. Poi ogni venditore fa il prezzo di spedizione che crede. Come ebay. In questo caso Amazon è solo una piattaforma non IL venditore.

Gem, credo che tu abbia ragione,
Ho rifatto tutto ( errare è umano, perseverare è diabolico??): sempre sessanta "dollari" per i tre volumi , questa volta 46 dollari "for shipping and handling":
Cavolo, per confezionare libri questi americani si fanno pagare!!!
Spero solo di aver annullato tutto come si deve, altrimenti mi arriverà una valanga di volumi doppi, con relativi importi.
Ah, c'è anche scritto che a questo prezzo totale di più di cento dollari ( ma quanti euro sarebbero poi?') potrebbero essere aggiunte tasse- altri soldi - dalle poste italiane o da chi per loro.
Insomma, l'incertezza regna sovrana,
Va beh, addio Captain Easy in lingua originale con i conturbanti colori delle tavole domenicali!!

Tomaso, anche un altro amico della rete, il famoso Eta Beta, commenta l'acquisto, e aggiunge:


Non molto da aggiungere eccetto che, spese di spedizione a parte, un problema con acquisti negli USA potrebbe essere la dogana, quella nostrana, che, più o meno a caso nella mia esperienza,
potrebbe trattenersi un pacco per un mese o due (rendendo altamente inutile l'opzione di spedizione espressa), per poi farti pagare una tassa aggiuntiva comprensiva di, oltre al danno pure le beffe, la spedizione dalla suddetta dogana a casa tua.

Va detto che questo problema si presenta più facilmente con acquisti che comprendano anche DVD o CD, per pacchi di soli libri, con l'IVA al 4% non hanno voglia di sbattersi troppo.


Personalmente, proprio per questi problemi, da qualche anno sono passato a fornitori Europei, Amazon UK (ma anche DE) o Play.com, i libri costano qualcosa di più che in USA, certo,
ma la spedizione è gratuita e assai più veloce, tutti fattori da valutare individualmente...

Grazie Helper, ho fatto l'ordine su Amazon U.K: i primi due volumi ( il terzo non è ancora disponibile) di Captain Easy, NUOVI, euro 71, comprese le spese di spedizione di 6 euro.Arrivo previsto fra 3/6 giorni.
Ohhhh, che fatica.

@Francesca Samp
Tranquilla, l'Easy dell'ANAFI non è schifoso.
Direi anzi che è un gradevole volume, pur se in un limitante bianco e nero (come tutti i libri ANAFI), arricchito da puntuali note di Becattini.
http://testanellenuvolette.blogspot.it/2012/06/captain-easy-da-crane-turner.html
Certo, se si legge l'inglese e si possiede la superiore edizione della Fanta, il volume ANAFI è non schifoso, ma... inutile (soprattutto se si era lettori di Big Fun Comics Magazine e si sono già viste anche le giornaliere di Turner).


@tomaso prospero
I volumi Fanta non sono "dopo" quello dell'ANAFi, ma, ovviamente, "prima" (il primo Easy della Fanta era già uscito nel giugno del 2010).
http://testanellenuvolette.blogspot.it/2010/06/poi-la-buona.html
Circa il come acquistare i volumi (anche se vedo che hai già risolto), io, essendo stupido, spendaccione, pigro e non frettoloso, mi limito ad ordinarli presso una comune fumetteria italica, che me li fa (solitamente) avere un paio di settimane dopo l'uscita yankee ad un prezzo un po' più alto di quello di copertina (praticamente pago 1 euro per 1 dollaro, ma senza spese di spedizione).
Sono sicuro che ci saranno sistemi più convenienti, ma, come ho detto, sono stupido e pigro...

Fortunato: ehhh, questa mattina mi è arrivata una Email da Amazon che mi comunica che ci sono problemi con la mia carta di credito, peraltro rinnovata in giugno e valida fino al 2015.
Che fare?? Addio tavole a colori di Captain Easy?? Non so, francamente mi sono stancato di queste traversie telematiche!!

Chiaramente l'ANAFI produce come e quello che può;no sta a me criticare. Certo che tavole domenicali a colori viste in bianco/nero /grigio a me ammosciano parecchio.
ANAFI non è aliena dall'uso del colore, tant'è vero che spesso i suoi interessantissimi inserti a tema si avvalgono dell'uso, a volte parziale, del colore.
Però io non sono un addetto ai lavori, non sono dentro alle segrete cose di questa e di altre (tutte) associazioni amatoriali di fumetti.
Posso dire per esperienza che praticamente tutte queste associazioni, compresa quella degli Amici del Vittorioso che conosco bene, sono piuttosto ermetiche, una sorta di massoneria poco incline al dialogo. Mah???
Beato te che hai a portata di mano una Fumetteria disponibile, qui a Modena ce ne sono due o tre, ma specializzate nei rapporti con i giovani/ragazzi: essendo io viceversa vecchio, non rientro nella loro logica di mercato.
Oh, che ci posso fare!!

va beh, ce l'ho fata!! Con Amazon .it ( sede italiana, suppongo) ho finalmente acquistato i due volumi di captain Easy: spedizione gratuita ( offerta valida un mese), prezzo totale 53 euro! Non male.
Per Fortunato: non è questione di pigrizia nè tantomeno di stupidità se si preferisce il servizio di una fumetteria che sa il fatto suo, ma credo solo di comodità.
Io non avendo accesso a una fumetteria con i requisiti adeguati mi devo arrabattare con il computer, strumento a me fondamentalmente ostico.
Comunque ora aspetto di poter comperare anche il terzo volume dei C.Easy.
Salutia tutti.

Eureka!
Brindo a Tomaso e a Internet!

Beh, oggi 20 Luglio mi sono arrivati via Amazon i due volumi dedicati da Fantagraphis a Captan Easy.
Bellissime le tavole a colori, che io vedo dopo quelle in bianco/nero e grigio proposte da ANAFI, anche se ( come dice Fortunato),sono uscite a partire dal 2010, quindi prima dell'edizione Anafi, che io credo sia stata fatta proprio usando le domenicali colorate.
Prima, dopo, il tempo è giocherellone, my dear Fortunato!!!

Già arrivati?
Ma è miracoloso!

Ho seguito anch'io in silenzio la trafila.

Si, evidentemente Amazon.it ha anche un punto di partenza italiano o comunque vicino a noi. La modalità d'invio: DHL Express ( gratuito, c'è una offerta in tale senso che dura un mese, lo ribadisco ad uso e consumo di eventuali interessati).
Sul pacco l'etichetta riporta "Dunfermline United Kingdom": mah??
Voglio anche chiarire il perché e percome il primo tentativo con Amazon UK non è andato a buon porto: Carta Si ha rifiutato di accettare quella operazione perché io avevo digitato come scadenza della carta di credito 7/2015, mentre in realtà ( L'ho chiarito al telefono con Carta SI) la data esatta è 6/2015!! Ehh, cose che a me capitano spesso.
Il fatto è che Amazon UK mi aveva dato 10 giorni per rimediare all'errore e quotidianamente mi manda una Email per sottolineare che mancano 8 giorni alla scadenza, 7 e così andrà avanti fino all'ultimo giorno.Il conto alla rovescia!!Comunque i due volumi delle avventure di Captain Easy per me valgono la pena di tanto tormento!! Specialmente quelle che vedono il nostro eroe con avventure a sfondo esotico, mentre le sue peripezie urbane le trovo poco coinvolgenti.
Roy Crane è stato un grande affabulatore, un disegnatore talentuoso: tanto di cappello!!
Si, è anche vero come ha scritto Fortunato che tutto questo non è una novità, ma io sono molto discontinuo nelle mie esaltazioni fumettistiche e nel 2010, data dell'uscita negli States del primo volume delle avventure di Captain Easy, non ero in sintonia con il mondo dei fumetti in generale e il computer l'avevo eleminato dalla mia vita; poi nella primavera 2011 ne ho acquistato un'altro ed è ricominciata la rumba!!!
Mah, non so che pensare.

Precisazione: verso la fine del secondo volume di Captain Easy, siamo nel 1937, succede qualcosa all'impaginazione delle tavole, che perdono l'originalità compositiva che fino allora le aveva caratterizzate. Inizia tutto questo contemporaneamenteall'arrivo di Leslie Turner, vecchio amico di Crane e da quel momento suo collaboratore??
Ho letto che Crane fu in pratica costretto ad impaginare la tavola in modo più convenzionale per una sua successiva utilizzazione rimontata. Ma dove poi, nei comic books??'
Comunque da quel momento anche le avventure di Cap, Easy perdono mordente anche dal punto di vista narrativo. Almeno, così mi sembra.
Crane che fa?? dedica il suo estro creativo alle strips giornaliere, che in Italia si possono trovare nella vecchia edizione Comic Art??
Qualcuno è in grado di fare luce su tutto questo??

Pare di no.....
Ma Fortunato non hai, tempo fa, curato un inserto per "Fumetto" dedicato a Captan Easy?? Mah???
Comunque - pare - che ad un certo punto del 1937 a Crane fu concesso meno spazio sulla pagina domenicale, per fare posto ad altri fumetti. Di qui l'obbligo di lavorare su una tavola di minori dimensioni rispetto a prima. Se ho capito bene.
Su questo aspetto dell'opera di Crane non scrive nulla il pur bravissimo Becattini nell'ambito della prefazione al volume dedicato alle domenicali di Captain Easy dall'ANAFI, volume datato 2012. Amen.

@Tomaso...
Leggo adesso. Non ho i requisiti per riospondere ma so che per altri autori è proprio questo che accadde. Lo so per Bill Watterson, per esempio, ma perfino per Schulz. Lo spazio a disposizione diminuisce sempre e l'epoca d'oro del fumetto per i quotidiani diviene sempre... più aurea!

Già, ricordo le domenicali di Principe Valian ridotte a metà.
Nel caso di Captain Easy la grandezza delle tavole nel 1937 e 38 rimane apparentemente inalterata, almeno nei volumi della Fantagrafics.
Mi interessava invece sapere quando esattamente Roy Crane lascia il posto al collega Leslie Turner, che già lo aiutava ma non era il solito "negro", poichè era stato suo compagno di studi artistici, anzi aveva due anni più di lui: non era il classico ragazzo di bottega.
Da un punto strettamente tecnico, Turner non era da meno di Crane.
Infatti le domenicali passeranno totalmente in mano a Turner mente Crane continuerà con le strips quotidiane, con avventure ovviamente dal ritmo più incalzante.
Cose di 75 anni fa!!

Niente da fare!!!
Forse nemmeno Fortunato sa con precisione il momento preciso nel quale nell'anno di grazia 1937 Captain Easy domenicale passa in toto da Crane a Turner. Sempre che questo sia veramente accaduto.
Comunque la mia speranza è dura a morire: resto quindi in trepida attesa fino al 13 Agosto, poi emigrerò verso altri lidi in cerca di refrigerio e di emozioni geografico letterarie: quest'anno io e mia moglie passeremo una decina di giorni nel Devonshire alla ricerca delle tracce del famoso mastino.
So long!!!!

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.