Successivo » « Precedente

TORNA IL BONVI PARKEN

1©emanuelaoliva@alice.it 3406997343 (196)

Questa foto di Emanuela Oliva scattata un anno fa, e che vede sul palco del Bonvi Parken, a Modena, gli ineffabili Vittorio Giardino e Giorgio Cavazzano, serve ad annunciare iniziative future che prontamente sarano riferite ai frequentatori di questo blog appena prenderanno forma concreta.

Intanto, qualche informazione sul protagonista...

Franco Fortunato Gilberto Augusto Bonvicini, meglio conosciuto come BONVI è stato un fumettista italiano (31 marzo 1941 - 10 dicembre 1995).

In questa intervista del 1977 si racconta e viene raccontato da Oreste del Buono.

Nato a Modena, inizia a disegnare giovanissimo e raggiunge il successo al Salone dei Internazionale dei Comics, ospitato a Lucca, attraverso la striscia di Sturmtruppen.
Gli anni immediatamente seguenti sono ricchi di fervore creativo, facendo esordire tutta una serie di nuovi e divertenti personaggi, ognuno a suo modo una caricatura di un particolare aspetto del vivere quotidiano.
Il tratto vivace e il suo senso umoristico, gli permettono di conquistare una rapida notorietà.
Tra i suoi personaggi più noti: ovviamente Cattivik (1965), parodia dei fumetti neri, e Capitan Posapiano (apparsi inizialmente sulle pagine di Tiramolla); il detective Nick Carter, ideato in coppia con il regista Guido De Maria, per la trasmissione Gulp! I Fumetti in TV; Marzolino Tarantola e Sturmtruppen.

2 Cemanuelaoliva@alice.it 3406997343 (97)

FotoCEmanuela Oliva (27)

E questo è Giorgio che disegna un bel Nonno Bassotto, ma una settimana fa (circa) alla Mostra Mercato di Reggio Emilia...

FotoCEmanuela Oliva (28)

Commenti

Fortunato Alessandro, che si è preso il Nonno Bassotto!

Bene, gli emiliano-romagnoli non li piega nemmeno il peggior terremoto. Oggi piove, è un tempo di merda che levati e il mio pensiero va a chi sta sotto le tende e ha passato la notte ascoltando i tuoni. Quando sei nel tuo letto sotto le coperte fa quasi piacere sentirli, rassicurano.
Ma in circostanze come questeil loro rumore assomiglia troppo a quello di una nuova scosssa. E quindi, le cose non vanno bene.
Speriamo che tutti siano felici per le prossime manifestazioni del Bonvi Parkem e cjhe ci sia un po' più di speranza. Intanto, in bocca al lupo per l'iniziativa.

Paolo Gallinari dice: facendo seguito al successo della trasmissione del novembre scorso, potrete di nuovo vedere un servizio sull'Anafi e i fumetti, che andrà in onda il prossimo giovedì 7 giugno alle ore 10 circa su Rai Tre. Si tratta del programma 10 minuti di..., uno spazio a disposizione del mondo dell'associazionismo e della cultura, regolamentato dalla Commissione Parlamentare di Vigilanza sui Servizi Radiotelevisivi. Programma dell'accesso, a cura di Rai Parlamento, va in onda ogni settimana dal lunedì al venerdì su Rai Tre.

Stavolta i riflettori sono accesi sulla 48a Mostra mercato del Fumetto di Reggio Emilia, svoltasi lo scorso sabato 26 maggio, nel corso della quale sono state riprese le scene tipiche della nostra kermesse, intervistati collezionisti ed espositori, documentata la cerimonia di consegna dei Premi Anafi. Insomma, ci è stata data un'altra bella occasione per mettere in evidenza il ruolo del fumetto, come forma artistica, culturale e di comunicazione.


Un grazie ancora una volta va al nostro socio Stefano Bidetti, che ci ha dato una mano a proporci al servizio pubblico, e un altro sentito grazie al regista Andrea Tinari, la cui sensibilità nei confronti dell'argomento ha consentito di realizzare fin dalla prima occasione un programma davvero valido agli occhi degli appassionati.


Se non riuscite a vederci giovedì, niente paura, potrete recuperare il filmato dal giorno dopo, collegandovi all'Archivo Puntate di "10' di..." nel sito di Rai Parlamento, e cercando la nostra puntata del 7/6/2012 (la trasmissione precedente del 22/11/2011 è ancora visibile cercandola per data).
Buona visione!

Evviva! i post sul Fan Club sono tornati!
http://www.facebook.com/pages/Luca-Boschi/38591303663

L'Istituto Giapponese di Cultura vi ricorda l'appuntamento con il cinema giapponese del mese di giugno.

Domani, martedì 5 giugno alle ore 19.00, è in programma un live action movie dal titolo Someday (Oshikamura soudouki, 2011) diretto da Junji Sakamoto, mentre le ultime tre proiezioni sono dedicate al cinema di animazione con i lungometraggi:
Kappa- Il folletto del fiume e Sampei (Kappa no Sampei, 1993) di Toshio Hirata > giovedì 7 giugno ore 19.00


Bravo shinchan, la battaglia dei samurai (Kureyon Shin-chan: Arashi o yobu appare! Sengoku daigassen, 2002) > martedì 12 giugno ore 19.00
e Colorful (Colorful, 2010) di Keiichi Hata > giovedì 14 giugno ore 19.00.

In allegato la brochure con i dettagli dei film. L'ingresso è libero e gratuito. Tutti i film sono sottotitolati in inglese o italiano.
Vi aspettiamo numerosi.

Isabella


Istituto Giapponese di Cultura
Via Antonio Gramsci, 74
00197 Roma
tel. 06 3224794 - fax 06 3222165
lapalorcia@jfroma.it

Parlando di grandi maestri dell'umorismo, ho letto incidentalmente una cosa che riguarda Giorgio Rebuffi e che forse potrà interessarvi, perché è firmata da Luca Montagliani, che è amico vostro (ho visto suoi interventi in passato.


Ho provato a contattarla anni or sono, privatamente, per chiederle di aiutarci a rintracciare le TAVOLE ORIGINALI DI GIORGIO REBUFFI del periodo EDIZIONI ALPE, ma non ho mai avuto da lei risposta alcuna.

Continuiamo a vederle in giro (poche pagine ma ben nascoste dagli omertosi, interessati mercanti) in alcune fiere di settore.

Sono il presidente dell'AC ANNEXIA, coloro che si occupano di ristampare i fumetti di Giorgio Rebuffi, che alla veneranda età di 84 anni, avrebbe piacere di saper che fine hanno fatto le migliaia di tavole che produsse nei decenni di collaborazione con Giuseppe Caregaro.

°°°°°°
Fino qua Luca Montagliani.
Perché non dedicare un bel post a Giorgio Rebuffi in occasione dei 60 anni di Tiramolla? !952-2012: un bel periodo! Grande anche Roberto Renzi.

Il commento viene da qui, Lo Schermo, in risposta al Sig. Rinaldo Traini, che parla di altro:
http://www.loschermo.it/articoli/view/43921

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.