Successivo » « Precedente

SERVIZIO PUBBLICO: DICKIE DARE ETC.

Dickie_Dare_001-01

Nei commenti al post sulla scomparsa di Fran Matera è stato espresso il desiderio di vedere qualcosa della serie distribuita sui giornali di Dickie Dare, creata da Milton Caniff (foto più sotto) e nella quale l'autore aveva esordito nel mondo delle nuvolette.

Milton-caniff-DD

Da bravo servizio pubblico, anche più efficiente di quello della Triplice (Santoro-Travaglio-Vauro), Cartoonist Globale viene in soccorso tosto.

Milton-caniffs-gallery-14

Milton-Darecaniffs-

Covetella dare

Messe in ordine sparso per fare confusione, qui vediamo le sole quattro copertine del comic book dalla fulminante durata che nel 1941 (anno di Dumbo) ospitò la serie, nata per i quotidiani.
Come si legge nello strillo, oltre a Dickie Dare il comic book presentava anche la serie di Scorchy Smith, di Noel Sickles, ispiratore grafico di Hugo Pratt, secondo la testimonianza dello stesso "Maestro di Malamocco".

Secondo Wikipedia...

In July 1933, Caniff began the adventure-fantasy, Dickie Dare, influenced by series such as Flash Gordon and Brick Bradford.

The eponymous central character was a 12-year-old who dreamed himself into adventures with such literary and legendary persons as Robin Hood, Robinson Crusoe and King Arthur.

In the spring of 1934, Caniff changed the strip from fantasy to reality, adding a new character, Dan Flynn, a freelance writer and friend of Dickie's father. At this juncture, Dickie no longer dreamed his adventures but experienced them while touring the world with "Dynamite Dan" Flynn. The duo shared many adventures during the next couple of decades.

Caniff left the strip in late 1934 to work on Terry and the Pirates, which followed the same theme of boy hero with two-fisted adult mentor.

Milton-caniffs-gallery-11

MoebiusEv04

Ma un servizio pubblico che si rispetti deve fornire anche altre informazioni, per coprire il più ampio spettro di esigenze.

Logo garage ausonia

Chi si fosse perso la puntata della scorsa settimana della rubrica radiofonica Garage Ermetico, dedicata in gran parte a Moebius, al secolo Jean Giraud, uno dei più grandi artisti della storia del Fumetto, recentemente scomparso, può provvedere ascoltandosela on line:

http://garagermetico.blogspot.it/2012/03/omaggio-moebius.html

Ci sono io che ne parlo a ruota liberissima, immaginando le facce dei "garagisti" Andrea Antonazzo, Francesco Matteuzzi e Laura Pasotti che cercano invano di arginare il flusso delle mie divagazioni mettendo brani di Bruce Springsteen nel tentativo di conservare qualche ascoltatore sulla sintonia radiofonica.

Dickie_Dare_001-01

CLICK veemente sulle immagini affinché risultino ben visibili vuoi a miopi, vuoi a ipermetropi.

Dickie_Dare_2jpg

Dickie_Dare_3

In chiusura, un piccolo scoop dell'amico Juan Uragano, o meglio: un reminder storico.
La serie di Dickie Dare fu stampata anche dalla Casa Editrice Universo dei fratelli Del Duca nelle retrocopertine degli Albi dell' Intrepido orizzontali, piuttosto rari a trovarsi e per il momento ancora non documentati in Internet nemmeno nei siti specialzzati, usciti nell'immediato dopoguerra.

Il titolo italianizzato della serie era Avvenure di Velio e Dan .

SWScan00362.tif

La prima puntata delle Avventure di Velio e Dan fu pubblicata sul n. 54 degli Albi dell'Intrepido del 28 gennaio 1947. Sopra, la sua copertina.

Grazie a Juan e all'impegno che comunque non trascura mai, nonostante i suoi impegni non piccoli, a favore della "causa del Fumetto", nella speranza che la divulgazione di questi tesoretti dimentcati allarghi l'area dell'interesse per un medium non sempre (anzi, assai raramente) valutato per quel che merita.

SWScan00361.tif

Velio e danjpg

Pier Luigi Gaspa (grazie!) aggiunge che chi avesse voglia di leggere le strip può cercare il volume edito da Comic Art nel 1985, collana New Comics Now n. 121, di cui allego financo la copertina. Così l'inclito lettore sarà anona più soddisfatto!

Img048


LINK SINTONICI

ADDIO A FRAN MATERA

I "TRASFERIBILI" DI MILTON CANIFF E DI CHESTER GOULD

MILTON CANIFF IN MOSTRA A PARIGI

E decine di altri!

Commenti

Interessante questo stile semplice e quasi calligrafico. Apparentemente semplice, sotolineo, diverso da quello con belle pennellate nere che avrebbe reso famoso Caniff.

Sabato 31 Marzo e domenica 1 Aprile, in occasione del Primo Aprile, il MAT – Museo dell’Alto Tavoliere -, accoglierà i visitatori con gag simpatiche e divertenti ispirate al Pesce d’Aprile.


Gli incontri saranno anche un modo per conoscere la storia e le origini di una tradizione internazionale.

Sabato 31 Marzo, dalle ore 18.30 fino alle 21.00, le sale del MAT saranno protagoniste come “officine del fare”, dove si prepareranno giochi e animazioni per la domenica mattina (1° Aprile, 10.30 – 13.30).

Gli utenti presenti saranno coinvolti nella costruzione degli scherzi, sarà chiesto loro di inventarne di nuovi per provarli tutti insieme nella giornata del 1° Aprile.

Durante la mattinata del 1° Aprile, inoltre, verranno proiettati video digitali sulla storia del Pesce d’Aprile: dall’origine della tradizione fino agli scherzi più moderni con brevissimi sketch presi dal cinema e dal mondo dell’animazione. Per i più grandi saranno visibili i corti del cinema muto dei primi anni del Novecento.

Tutto sarà ripreso e registrato dalle videocamere del MAT e successivamente regalato agli utenti che ne faranno richiesta.

L’ultimo evento della rassegna “Week End al Museo. Divertiamoci in Famiglia al MAT” coordinata dal Direttore del MAT, è curato dai collaboratori dott. Ernesto Colio e dott. Leonardo Avezzano.

L’INGRESSO E’ GRATUITO ED E’ GRADITA LA PRENOTAZIONE ALL’EVENTO

PER INFORMAZIONI

Museo dell’Alto Tavoliere

Piazza San Francesco, 48

Tel. 0882 339611 – 0882 334409

museocivicosansevero@alice.it www.comune.san-severo.fg.it

Facebook: Mat Museo dell’Alto Tavoliere

Skype: MAT-Museo dell’Alto Tavoliere

Grazie a chi ha collaborato a qusto post su Dickie Dare: un mio interrogativo ha trovato esauriente risposta.

Ohilà!


A chi interessa, ricordo che i 4 albi di "Dickie Dare" pubblicati dalla Eastern Color nel 1941-42 (l'ultimo albo, pur privo di data, pare sia uscito nel 1942)avevano copertine originali di Steve Douglas [SAD](nn. 1-3) e Allan Emby (n. 4) e che all'interno venivano ristampate le strisce di DD realizzate da Coulton Waugh e quelle di Scorchy Smith realizzate da Noel Sickles.


Di seguito fornisco anche i dati sugli autori della strip di Dickie Dare:

DICKIE DARE
© The Associated Press

Striscia quotidiana 31 luglio 1933-ottobre 1957

Sceneggiatori:
MILTON CANIFF 31/7/1933-1/12/1934
COULTON WAUGH 3/12/1934-Primavera 1944; 1949-ottobre 1957

Disegnatori:
MILTON CANIFF (m/i) 31/7/1933-1/12/1934
COULTON WAUGH (m/i) 3/12/1934-Primavera 1944; 1949-ottobre 1957
MABEL ODIN BURVIK [ODIN] (assistente) marzo 1942-Primavera 1944; (m/i) Primavera 1944-1947
PETE MORISI (assistente) circa 1947
FRAN MATERA (m/i) 1947-1949

Tavola settimanale marzo 1942-ottobre 1957

Sceneggiatori:
COULTON WAUGH marzo 1942- -ottobre 1957

Disegnatori:
COULTON WAUGH (m/i) marzo 1942-Primavera 1944; (m/i) 1949-ottobre 1957
MABEL ODIN BURVIK [ODIN] (assistente) marzo 1942-Primavera 1944; (m/i) Primavera 1944-1947
FRAN MATERA (m/i) 1947-1949


Salutoni,
Beka

Eccezionale, signor Becattini!
Ho visto, più tardi leggo tutto e rifletto. Grazie per la partecipazione a questo tipo di riscoperte.


Enrico

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.