Successivo » « Precedente

ATTENZIONE! ARRIVA L'ANTITEMPO (IN EDICOLA)!

Frantz-gauviniere
Dal 22 febbraio (prossimo mercoledì) arriva in libreria il primo numero dell’Antitempo, nuova rivista di satira internazionalista creata da un gruppo di sette giovani artisti, disegnatori, grafici, scrittori, giornalisti che, partendo da Milano, porteranno sulle pagine del giornale autori da tutto il mondo.
Sulla copertina Ivan Hurricane.

Antitempo

Buonissima fortuna.

Sembra un'eccezione, visto che, in generale, in questo periodo di vacche scheletriche, quasi nessuno si addentra nella giungla perigliosa delle edicole con nuove proposte editoriali, temendo di ricevere sulla testa qualche tegola maledetta.

Cover-1Con le sue 52 pagine a colori, L’Antitempo mira a coprire uno spazio ancora poco frequentato dall’editoria italiana: una satira – politica, sociale, di costume – che non si limiti a osservare l’Italia, ma che punti il suo sguardo irriverente e provocatorio al di là dei confini geografici.

Uno dei punti focali dell’intento internazionalista è quello di mettere alla portata di tutti il punto di vista del mondo sul mondo. Il numero Uno è dedicato alle RIVOLUZIONI: dalla Primavera Araba, con un inserto speciale a cura dell’illustratrice libanese Jana Traboulsi e dell’autore satirico Barrack Rima, alla “RIVOLUZIONE AL CONTRARIO” che sembra colpire l’Italia, da cui il titolo del numero: L’INVOLUZIONE CREA MOSTRI.

Tra gli articoli internazionali anche il “Diario Messicano” di Eugenio Cau, un coraggioso ragazzo italiano di ventitré anni che vive in Messico e redige un diario nel quale cronaca e denuncia si alternano in scenari talvolta spaventosi. Dai Narcos che uccidono giovani blogger allo sfruttamento del territorio a favore del turismo.

Marchionne2

Tra i contenuti italiani, un articolo di Paolo Morelli (proveniente fresco fresco dal Vernacoliere) sull’articolo 18, un fumetto su Roberto Saviano e ancora rubriche sportive e giochi in chiave satirica.

Commenti

Buona fortuna, appunto, ogni voce libera pè ben accetta, ma non bastava il "doppio Male"?
Non credo ci sia tanta voglia di ridere in questo periodo.

Bene!
Il Fan Club ha raggiunto quota 700 iscritti, ad oggi: http://www.facebook.com/pages/Luca-Boschi/38591303663
Un grazie a Claudia Checcaglini che segue queste pagine, a Emanuela Oliva per le foto, a tutte e a tutti quanti i miei "colleghi" di fanatismo. Tornando in tema, anch'io non nascondo la mia perplessità per queste iniziative.
Ricordo la fine che fece "Il Clandestino" negli anni 90. Anche in quel caso si era parlato di ritorno del giornale di satira e lì c'erano grandi nomi, da Stefano Disnegni a Mannelli, a Vauro, forse a Giuliano. Adesso, qui non saprei dire. Grossissimi nomi non ne leggo, anche se la copertina di Ivan mi sembra molto accattivante.
Ma, come dice Monti, aspettiamolo e parliamone senza tabù.

Nessuno è intoccabile, ma il fumetto su Saviano mi sembra una stronzata, almeno quello che ho letto on line. A me non fa ridere anche se non subisco particolarmente il fascino dell'uomo.

Trovo eccellente l'impostazione internazionale, spero che vogliate ed abbiate la possibilità di pubblicare davvero materiale di ogni parte del mondo, di tanti paesi diversi, di dare un quadro degli aspetti belli e di quelli brutti di società che conosciamo poco o per niente, di cui si parla poco o per nulla. Di fare al tempo stesso cultura e satira. Un grandissimo in bocca al lupo!!!

sembra figo!

Figa-fighetta. Non so...

Grazie per la segnalazione Luca! ti segnalo una cosa sola, nel titolo hai scritto in Edicola, ma L'antitempo è distribuito in libreria, potresti correggere per favore? grazie mille!
Per rispondere a qualcuno dei commenti:
@Sara Muppet... prova a leggere L'antitempo prima di pensare subito alla Novella DueMali... loro fanno il loro lavoro, e noi lo rispettiamo... ma non vogliamo far qualcosa di diverso, qualcosa che non si limita alla risata... ma contrattacca;
@Alessandra... d'accordissimo, nessuno è inattaccabile... mi spiace che il fumetto su saviano non ti sia piaciuto, in ogni caso sono 6 pagine su 52, ci siamo capiti? ;)
@Daniele... crepi il lupo, prima di tutto, poi ti confermo che pubblichiamo autori da tutto il mondo, in questo numero: 1 messicano, 1 egiziano, 1 libanese, 1 serbo, 1 francese, 1 olandese e altri che forse dimentico... lo scopo è allargarsi a ovunque, perché esiste più Italia e Estero...
@Chiara Conti... vieni a una nostra presentazione, così potrai decidere come risolvere il tuo dubbio... domani presentiamo in Santeria a Milano, a marzo poi saremo alla Gogol e forse all'Union...
in ogni caso seguiteci! fidatevi, ne vale la pena...

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.