Successivo » « Precedente

LA QUALITA' E LA COERENZA DELLE ATTIVITA' DEL CENTRO FUMETTO "ANDREA PAZIENZA"

TesseraSocioA.Pazienza2001

Il Centro Fumetto "Andrea Pazienza", ben conosciuto dal presente blogger, anche quando non era ancora tale (se non altro perché i blog ancora non esistevano) sin dal momento della sua creazione, seguito da vicino e apprezzato in moltissime tappe del suo cammino, ha divulgato un comunicato che lo riguarda e che ci fa piacere pubblicare di seguito.

Sopra, la tessera del Centro distribuita ai soci nell'anno 2001, con un bel Rat-Man di Leo Ortolani.
Sotto, un poster del recente Schizzo Tour, svoltosi nella scorsa primavea con il Centro come motpore propulsore.

Schizzo-tour-pdf72dpi

Siamo recentemente venuti a conoscenza di interventi di carattere calunniatorio e dispregiativo su alcune attività del Centro Fumetto e sulle persone che ne hanno avuto e ne hanno la responsabilità. Stupiscono in particolare la pretestuosità delle motivazioni e la totale infondatezza delle accuse. Le iniziative e le progettualità del Centro sono realizzate rispettando le leggi, i regolamenti vigenti e gli accordi presi con i propri partner. Ogni attività, ogni servizio, ogni iniziativa sono realizzati in favore della promozione culturale, dell'aggregazione e promozione giovanile e sono caratterizzate da una forte impronta etica.

Il Centro Fumetto "Andrea Pazienza", istituito nel 1988, è una realtà che gode di grande notorietà e autorevolezza proprio per la qualità e la coerenza delle proprie attività.

I suddetti interventi rivelano un insolito accanimeto, dato che si aggiungono ad altri precedenti dello stesso tenore, sempre pronunciati dai medesimi soggetti, ormai da tempo notoriamente squalificati.

Il Centro Fumetto "Andrea Pazienza" ha deciso di non concedere loro alcuna attenzione.

Splash_nicoz

Opaccfapaz

Commenti

Il post è un po' sibillino. Fortunatamente non frequento la rete e non so a cosa ci si riferisce (quanto a attività calunniatorie), ma anch'io non avrei letto dei commenti con contenuti denigratori per una delle poche istituzioni che in Italia esistono e che vale la pena sostenere, come i musei di Lucca e di Milano e come quell'altro che si trova in Sicilia (non ricordo dove).
Ben vengano tutte le iniziative di divulgazione sul Fumetto e quindi, se qualcuno ha fatto danni al Centro A.Paz, automaticamente io gli esterno la mia solidarietà (al Centro non ai diffamatori, manco a dirlo):

Metaforizzando il disegno di Leo, forse qualcuno vorrebbe sparare al Centro, ha preso il nome alla lettera, per stato di inferiorità, invidia (va' a sapere). Di fatto ci vorrebbe qualcosa di simile al Centro in molte più città italiane. Santino cita quattro posti: Cremona, Milano, Lucca e una località sicula.
Poi ci sono delle biblioteche che tengono anche dei reparti dedicati ai fumetti, poi... poco altro.
Un censimento di questi luoghi in Italia e di come funzionano non mi risulta sia mai stato fatto.
Ah, c'è la "Fanzinoteca" della quale avevate parlato molti mesi fa (ma non ricordo dove, forse a Cesena?) ma non è la stessa cosa.
Roma, Napoli e il Sud Italia sono completamente sguarniti?


Grazie a chi avrà delle risposte da darmi.

Solidarietà anche da parte mia!
Eviterò di chiedere l'oggetto delle critiche ingiustificate per non girare di nuovo il dito nella piaga.
Ciao!

Posso dire che in quel di Modena la biblioteca comunale Delfini svolge periodicamente iniziative varie legate al mondo del fumetto e dell'illustrazione.
Spesso in simbiosi con il museo della figurina Panini che è ospitato nello stesso edificio, ossia il Palazzo storico di S.Margherita, sito in corso Canalgrande 103.
La biblioteca in questione ospita un vasto reparto dedicato al fumetto: dalle ormai vecchie ristampe de "L'Avventuroso", "Topolino","Paperino" "Audace " e così via, su , su fino ai giorni nostri, compresi recenti cataloghi di mostre di autori italiani all'estero come quelli di Hugo Pratt in Svizzera e a Parigi.
Quindi, io, da questo punto di vista mi posso ritenere fortunato.

Cari amici, cari lettori, cari naviganti nel blog.

Vi giro l'info che perla della da Direzione Commerciale di ESPOARTE, la quale comunica che è in preparazione il nuovo numero (il n. 73) del magazine bimestrale relativo al periodo ottobre-novembre 2011.


Si tratta dell'uscita che apre la stagione espositiva 2011/12.
Abbiamo riservato, a tutti gli amici lettori delle nostre newsletter, sconti che vanno da 30 al 50% per l'acquisto di annunci pubblicitari sulle pagine di Espoarte #73.

Prenotazioni entro mercoledi 14 settembre 2011 e invio del materiale entro giovedi 15 settembre 2001.

Per informazioni, offerte speciali e prenotazioni potete contattare:
Michela Falzone
Tel. +39 339 7686711
[email protected]

In questo momento c'è un criminale che sbrodola, sbrodola... Si loda, parla a ruota libera: "come sono bravo io, ma quanto mi piaccio, ma che autorevbolezza politica ho io"...
Ptui (rumore di uno sputo in faccia)!
Per il resto, va tutto bene, bene per il Leone d'Oro a Marco Bellocchio. Il prossimo film che farà sarà su Eluana Englaro, "La bella addormentata" e sull'arroganza oscena, sconcia, viscida, del potere politico (uno disse addirittura, senza vergogna di sé, che poteva ancora concepitre - argomento che riesce a capire, fra i pochi di cui ha competenza).

Quando usciremo da questo incubo senza fine?


Scusate lo sfogo.

Il museo in sicilia è quello di santa Croce Camerina.
MUSEO DEL FUMETTO "XANADU"
Contrada Marchesa, 221- 97017 SANTA CROCE CAMERINA (RG) - TEL. 0932/911645.

Grazie per l'informazione a nome di tutti, Mario!
E buon w-end!
Qui si sta a lavorare a tutte le ore.


Domani, vale a dire fra qualche ora, un post su Gipi e la sua partecipazione a Venezia, ma non solo...


Ciao!


L.

grande idea quella di usare l'immagine che ortolani ci aveva dedicato per illustrare il post! appena posso propongo di aggiornare il nostro post! thanks, luca!
Mi piace che pietro fusco abbia ricordato anche le altre strutture esistenti!

Grazie a te, Michele! Ho sempre seguito l'attività del centro, da quando ho l'età della ragione, e mi sono procurato anche dei vecchi "Schizzo" della prima serie.


Buon lavoro al Centro!

Grande Leo Ortolani!

solo per darne notizia al signor Pietro Fusco, ricordo che a Perugia esiste una biblioteca comunale dei fumetti (che contiene solo fumetti e libri illustrati) con circa 50.000 pezzi, che fa prestito oltre alla consultazione naturalmente a titolo totalmente gratuito e che è gestita esclusivamente da volontari appassionati. Venga a trovarci. Per altre info www.bibliotecadellenuvole.it

Grazie a Claudio Ferracci, mi sembra un'iniziativa eccezionale. Disegnando la mappa dei luoghi importanti di consultazione dei Fumetti in Italia Perugia avrebbe un ruolo importante.
Quindi, Cremona, Milano, Lucca (ma esiste la consultazione in questi due musei?), Modena stando a Tomaso, questi luoghi in Sicilia stando a Mario - Palermo? Messina? - e poi qualche altra biblioteca con zone privilegiate per i Fumetti.
Una volta avevo sentito parlare/letto di una a Firenze, proprio in questo blog. Come si chiamava?
Certo, se le cose stanno così in Italia non c'è tanto da stare allegri.
Roma, Napoli e Torino scoperte, per esempio?

Ciao.

Presumo che la Biblioteca di Perugia abbia chiuso. Ho mandato email per chiedere se accettavano in donazione (sono un non conservatore e cattivo collezionista) libri a fumetti che ricevo e che non conservo: cataloghi e saggi in italiano, francese e inglese. Più cartonati vari, parte ora sono finiti nella biblioteca di una Università che é passata a prenderli. Tutto il resto che ha valore documentarisco ma non economico sul mercato stamani (giorno della carta e del verde) è andato in discarica.
Alla prossima.

Ciao, GULP! Ma stai scherzando?

Meglio verificare, prima di procedere!
Credo che la Biblioteca delle Nuvole avrebbe preso con entusiasmo libri, albi etc. Io ho dato alcune centinaia di pezzi (rivistelle) a suo tempo, e sono servite a integrare collezioni già esistenti.
Hai provato a contattare la Biblioteca delle Nuvole e/o il Centro "A. Paz"?


Sia collaboratori dell'una che dell'altro seguono questo blog, avrebbero fornito lumi sul da farsi.


Credo che Claudio Ferracci sia in Germania in questo periodo, ma al suo ritorno...


Sei ancora in tempo a fermare il cartaio, gcm?

Ciao!

Ecco una serie di interventi riportati oggi dalla solita eccellente agenzia goriàna:


La Polizia trova gli Originali rubati
AFNews
L'avete sentito al telegiornale, certo, ma la notizia viene approfondita da Luca Boschi: "... Questa volta, invece, le cose sono andate diversamente. ...
Fumetti e fumettisti in TV
AFNews
Come segnala Luca Boschi, Loris Cantarelli sta continuando la sua ricerca su questo tema. E ora saltano fuori dal vecchio tubo catodico (giacché si tratta ...
Inedito di Scarpa ricostruito su Disney Anni d'Oro
AFNews
I testi sono stati ricostruiti (riscritti) dal noto esperto Luca Boschi, giacché sono andati perduti, così come alcune vignette, ricostruite anch'esse da ...
Romano Scarpa: quattro classici in un colpo solo
AFNews
Gli interventi preziosi dei filologi Alberto Becattini e Luca Boschi li aiuteranno di sicuro, ma non aver visto i film potrebbe togliere loro una parte ...
Tesori Disney # 11 - Topolino & Atomino
LoSpazioBianco
... abbiamo numerosi articoli firmati dai filologi disneyani Luca Boschi e Alberto Becattini che sono ottimi per inquadrare le storie, l'autore e varie ...

per gcm: [email protected]
verifica indirizzo biblioteca delle nuvole. tieni presente che talvolta ci si trova a rispondere anche con notevoli ritardi a offerte di questo tipo.
un saluto

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.