Successivo » « Precedente

FRANCISCO SOLANO LOPEZ (1928 - 2011)

EternautaLopez278

Da mesi sapevamo che le sue condizioni di salute non erano buone.

Fa un po' strano dire "Ne parlavo con preoccupazione ieri con degli amici", a tavola. Ma è proprio così. A uno di loro avevo portato un disegnetto dell'Eternauta (con apposito scafandro) buttato giù da Francisco Solano Lopez a un tavolo di bar a Poggibonsi (Siena), in occasione di una manifestazione che lo riguardava.
Organizzata da Napoli Comicon al Teatro Politeama, comprendeve un'intervista pubblica e, tra le altre cose, anche la mostra di varie tavole del suo Eternauta, quelle vere, pubblicate in Argentina, non quelle rimontate in formato quaderno, con vari interventi grafici, da Ruggero Giovannini per il settimanale Skorpio, della Eura Editoriale.

(Sotto, una copertina dello Skorpio originale, versione Gran Color).

Eternauta-Skorpio

A quella manifestazione, e a quel luogo, risale la foto sotto di Solano, con alino, che me l'ha mandata e che ringrazio assai.

Ieri, Solano se n'è andato, in quel di Buenos Aires, nel cui ospedale era stato ricoverato domenica scorsa a causa di un ictus cerebrale.

SolanoAlino

In quella conversazione "lontana-ma-non-troppo" ci confermammo di avere incontrato molte persone amiche di entrambi. Qualcuno già non c'era più, di altri si erano perse le tracce. Solano mi confessò anche il suo più ambito "desiderio fumettistico". Ritrovare tutte le tavole originali possibili dell'Eternauta, farne delle buone scansioni, integrarne le lacune con altre scansioni ricavate direttamente dalle pubblicazioni argentine, ripulirle in modo decente).

Sarebbero bastati tre editori per finanziare l'operazione per una coedizione in tre Paesi diversi. Uno interessato, in Argentina sembrava esserci. In Spagna sarebbe stata disponibilela casa editrice Norma di Rafael Martinez, qualcosa avrebbe potuto fare, per l'uscita in un'altra lingua, anche il noto agente Ervin Rustemagic.

Erano chiacchiere e ipotesi. Ma alla fine, l'operazione è andata in fondo; la casa editrice italiana (già allora interessata alla historieta e al suo mondo) è stata la 001 di Antonio Scuzzarella. Di questo traguardo era molto contento. Francisco lo esprimeva bene anche in italiano, come si vede dal messaggio sotto, forse il suo ultimo in video.

Francisco aveva cominciato la sua carriera di fumettista collaborando con una delle più prolifiche (e leggendarie) case editrici di historietas, la Editorial Columba, all'inizio degli anni Cinquanta, E' del 1953 la serie Perico y Guillermina, scritta da Roger Plá.

SolanoLopez

Nel corso dello stesso anno, come ci informa una puntuale scheda della Fondazione Franco Fossati, Francisco disegna anche Frisco Kid e varie storie per la Editorial Abril dell'italiano Cesare Civita (Pablo Marán, Uma Uma). Poi, riprende Bull Rockett, creato graficamente da Paul Campani su testi di Héctor Oesterheld.

Eternauta

Dal 1957, il nostro amico entra a far parte dello staff della Editorial Frontera, per la quale lavora in modo frenetico, riuscendo addirittura a gestire fino a sei serie in contemporanea.

Oltre che per El Eternauta, il rapporto con lo sceneggiatore Oesterheld risulta fruttuoso anche per Amapola Negra, Rolo Montes, Jol Zonda, Rue de la Luna, Marcianeros.

Dal 1963, Solano Lopez collabora anche con l'agenzia inglese Fleetway, per la quale realizza innumerevoli storie di guerra e quella, fantastica, che ne ha reso familiare lo stile anche ai lettori italiani e francesi degli anni Sessanta, che pur ignoravano il nome dell'autore, non riportato nelle tavole. E' L'occhio di Zoltec ( in originale Kelly's Eye), pubblicata dalla Sagéditions in Francia e dalla Cenisio in Italia in appendiche da loro a Bug's Bunny (SIC) e da noi a Silvestro.

14_Kelly_s_Eye-f8a79

ETERNAUTA - SOLANO LOPEZ

All'inizio degli anni Novanta, Solano Lopez approfondisce la sua esperienza in un settore nel quale si era già cimentato in precedenza: quello del fumetto erotico.
Molti lettori degli ultimi vent'anni lo hanno conoscito in questa versione, ignorando l'enorme retroterra di Fumetto popolare che lo ha visto protagonista: un interprete forse troppo silenzioso e poco incline a ricevere pubblici incensamenti.

Disegna storie erotiche per l'editore spagnolo La Cúpula (che pubblica in questo periodo lo storico El Vibora, oltre a Kiss Comix), imponendosi come un punto di riferimento per il fumetto adulto sexy-hard.

L'istituzione

Tra le opere di questo genere spiccano El Instituto (sopra), El Prostíbulo del terror e le tavole dal titolo disneyano Silly Symphonies (sotto, una di queste).

7_Silly_Symphony-381ac

LINK CORRELATI

SULLA SCIA DELL’ETERNAUTA

ARGENTINI IN ITALIA, NEL 1980, di Carlos Trillo

L'ETERNAUTA E LE CAMPANE DELLA VAL DI SUSA

MILONGA ETERNAUTA (a Poggibonsi)

ANDRÉS CASCIOLI E L'HUMOR PERDUTO

Commenti

Ho conosciuto l'Eternauta solo due mesi fa quando, complice un mega sconto di Amazon, ho potuto comperarmi il volume della 001 per soli 26 EURO.
E quando l'ho letto sono rimasto folgorato.
Mi sono schiesto: "Come ho potuto sopravvivere fino ad oggi senza neppure sapere nulla di questa grande opera?"
Mi ha veramente toccato nel profondo quella storia, e ancora non mi perito di riporre nella libreria quel grosso volume.
È un capolavoro che andrebbe fatto leggere nelle scuole (se non fosse che quello che si legge a scuola viene poi quasi sempre "rifiutato" da noi alunni costretti a studiarlo).
Insomma... sono veramente triste che se ne sia andato un grande.

un anno brutto per il mondo del fumetto, per il mondo in generale....sembra che con l'avanzare di questa non più lenta discesa scompaiano i sogni....

Davvero, un anno pessimo, The Passenger! Ma pessimo come lo sono stati gli ultimi, con un mondo insopportabile nel quale i soprusi si sento di più, chissèà perché, dove in Italia il Paese, il territorio, la gente, non riesce a liberarsi dei criminali, un luogo dove sono gli eveasori fiscali a dettare le leggi alla povera gente e a spremerla come se fosse una serra di limoncini, quando ha truffato, rapinato, rubato soldi allo Stato Sociale e quindi, di fatto, turlupinato le vecchiette, derubato la classe più bisognosa dei servizi (sanità, scuola, asili, assistenza).
Un ann'ata pessima nella quale muiono i sogni, è vero.
Solano Lopez e Oesterheld ci hanno raccontato la dittatura e l'oppressione.
Come dice Corrierino, questo volume dovrebbe essere studiato a scuola e gli scolari, presa coscienza, dovrebbero poi scendere in piazza, costringere i genitori a cacciare l'oppressore.


Ci sarà un autunno caldissimo quest'anno, anche il "candido" Maurizio Lupi (chi lo vuole quel ciellino?) pontifica: "Speriamo di no, speriamo che i lavoratori si lascino rapinare anche questa volta in silenzio, in TV gli diamo un altro po' di seni nudi".

Ecco, questi sogni che una classe politica di capitalisti assetati di sangue ha saputo confezionare, sono svaniti.

A noi italiani sono rimasti gli incubi.

Io l'Eternauta l'ho letto nell' edizione economica dei classici a fumetti di Repubblica.
Il disegno di Lopez, lo ammetto, non mi piaceva granchè: lo trovavo un pò troppo pesante e nero.
Pensavo che un fumetto così datatato non mi sarebbe piaciuto, ma siccome tutti ne parlavano un gran bene, decisi di comprarlo.
E fui felice, di sbagliarmi!
L'Eternauta mi acchiappò da subito con una narrazione incalzante ma sopratutto tragica.
Per tutto il racconto si avverte un ineluttabile destino che aleggia sui protagonisti.
E poi ci sono scene mitiche, come quella del Kohl che recita "mimhnio athesa eyoi" quando muore.
In poche parole, bellissimo.
A proposito di Amazon: è uscita questa legge che vieta al sito di fare forti sconti sui libri.
Vale anche per i volumi a fumetti?

Anch'io vorrei sapere di questa legge di cui parla Sam.
Mi sembra l'ennesimo regalo mafioso a una categoria, alle spalle dei consumatori.
Quale la categoria privilegiata dai tremontini compiti e nemici del popolo? I distributori.
Genìa di parassiti che lucrano in modo sproposiotato sui profitti degli editori facendo lieviatre i costi di copertina.
Vendendo on line si abbattono questi costi. Costoro protestano (già, lavorano bene!!! BUM!!!).


Ma un governetto dell'elite che finge (e gli scoccia, gli rode molto) di essere per la gente perché ha bisogno comunque del consenso non può essere insensibile al richiamo degli sfruttatori.


Questa mia invettiva è perfettamente in linea con i sentimenti espressi dall'Eternauta.


Il mio cordoglio più profondo ai famigliari di Solano Lopez e... mi unisco agli amanti del fumetto che hanno il cyuore spezzato.

L'Eternauta è una parabola adattissima alla società contemporanea, era un modo per far passare attraverso un fumetto dei princìpi che facessero aprire gli occhi ai lettori sulle barbarie della dittatura.

Oggi, in Italia, ce ne vorrebbero di fumetti così.
Tangenti, mazzette, bombe, morti, diseredati.

Per dire: sul giornale di oggi:
Ammonterebbe a un milione e mezzo di euro il primo generoso regalo che il premier concede a Dell'Utri il 22 maggio 2008 con un bonifico partito dalla filiale Mps di Segrate. Gli investigatori della Finanza annotano che il senatore Pdl "al momento della disposizione presentava una saldo negativo pari a 3.150.134 euro". Mentre gli altri due bonifici risalirebbero al febbraio e al marzo del 2011 (per complessivi 8 milioni) attraverso Banca Intesa.


Come mai?

Tutto l'articolo sta qua: http://www.repubblica.it/cronaca/2011/08/13/news/dell_utri_p3-20388062/?ref=HREC1-9

Quale sarà mai stata la logica degli editori francesi e italiani, di abbinare le storie di Solano Lopez con il gatto Silvestro e con Lollo Rompicollo, vorrei proprio capirlo.
Il mio cuore sanguina, per questa perdita.
Il Cavalieraccio ha usato la stessa espressione oggi a proposito delle tasse che ha messo, sottolineando così il proprio fallimento (fosse quuesto, il suo fallimento!!!), ma lui mente come sempre (gli viene automatico, essendo la sua una patologia), io no.

Non vorrei offendere la memoria di Solano Lopez affermando che mi dispiace molto.
E mi dispiace molto che ci sono persone buone, brave e valorose come questo grande disegnatore che se ne vanno.
Mantre ci sono persone che, non facendosi da parte, sarei felice che morissero immediatamente. Uno scambio di persona non è possibile, purtroppo.
Vorrei che crepassero gli sfruttatori delle classi più deboli, i mafiosi, i camorristi, gli 'ndranghertari, i politici collusi con la mafia, i riciclatori di denaro sporco, i loro figli se usano questi soldi per creare un impero crimibnale e poi corrompono i giudici tentando di farla franca.
Vorrei inglobare in questa categoria chi fa battutine come se noulla fosse mentre torchia gli italiani. Gli evasori che invece di riporatre i soldi in Italia e pagare con questi denari rubato la crisi, fa in modo di farla pagare ai poveracci.

Ciò detto, onore a Francisco Solano Lopez, un grand'uomo.

Contro chi lotterebbe oggi l'Eternauta ? Certamente contro i peggiori dittatori e oppressori del mondo che sono... Noooo, non il solito Berlusca, lui può essere mandato via col semplice voto. Chi invece riuscirebbe mai a evitare la nefasta influenza di MOODY e di STANDARD AND POOR ? Personaggi del tutto incontrollabili, che possono distruggere una nazione e mandarla sul lastrico semplicemende togliendo una "a" nel loro catalogo. Ecco i mostri che l'Eternauta di oggi dovrebbe affrontare e distruggere per la salvezza del pianeta !

Contro chi lotterebbe oggi l'Eternauta ? Certamente contro i peggiori dittatori e oppressori del mondo che sono... Noooo, non il solito Berlusca, lui può essere mandato via col semplice voto. Chi invece riuscirebbe mai a evitare la nefasta influenza di MOODY e di STANDARD AND POOR ? Personaggi del tutto incontrollabili, che possono distruggere una nazione e mandarla sul lastrico semplicemende togliendo una "a" nel loro catalogo. Ecco i mostri che l'Eternauta di oggi dovrebbe affrontare e distruggere per la salvezza del pianeta !

Vero, Nuovo Eternauta, certamente.
Peccato che il "semplice voto" sia inquinato dal lavaggio del cervello praticato con pazienza e cura da P2, P3 e P4 (che poi sono sempre gli stessi: gli affaristi che dopo essersi riunitio intorno a Eugenio Cefis trovarono il Licio Gelli il loro Paladino, il suo amichetto Andreottii, tanto religioso e tanto avvezzo ad accogliere ostie sulle papille, si deciderà mai a parlare? E cosa c'era scritto nelle ultime lettere di Cossiga, ancora più misteriose e sconvolgenti dell'ultima profezia segreta di Fatima?).


Sicuramente le agenzie di ratings, un piccola lobby che dirige le sorti del mondo, al soldo dei petrolieri cerca di disarcionare il presidente USA più democraticfo e saggio (e intelligente, non dimentichiamolo) degli ultimi decenni e destabilizzare gli equilibri del mondo.


Tra poco ricorre il primo decennio dall'11 settembre.
Il Nuovo Eternata (tu, che hai scritto!) si dia da fare.
Almeno affinché il Berlusca se ne vada per sempre, umiliato a vita (quella che gli resta) come merita.
Godrei nell'immaginarei panico dei suoi laidi servi che si sentirebbero tremare le gambe, In attesa di trovare un piquattrista acconcio nei confronti del quale appronare le loro lingue, mai sazie di viscide vibrazioni.

Invece di starsene con le chiappe appoggiate davanti al computer e dare sfogo alle frustrazioni per commemorare Solano Lopez che ha vissuto davvero e sulla sua pelle il regime scendete in piazza. Dalla moltitudine di nicks ma la prosa è sempre quella -mi pare che di politica attiva non ne abbiate mai fatta. Non vedo differenze con i fans di b. oddio almeno loro ci guadagnano non producono solo sterili chiacchiere.

Sono d'accordo con te, Antonio.
Ma non stiamo solo a chiacchierare (oddio, io parlo per me). Faccio anche politica attiva. Senza partito preciso, non mi piace affatto l'assuefazione inutile del PD, poco anche il Vendolismo, non parliamo di Sinistra & Libertò. Perplessità sui Verdi.
Alla fine, Di Pietro, pur essendo di centro (di fatto, democristiano sincero e schietto) è quello che può avere più forza per far fuori questi farabutti che con le enunciazioni dei giorni scorsi hanno messo in capo in modo semplare la loro "filosofia" di sfruttamento.
Possibile che gli Arcoriani non ci rimettano un penny e, al solito, il cuore di colui che gronda sangue, come quello di San Gaspare del Bufalo nei momenti più umidi, non batta nella direzione giusta?
Che gli faccia confessare cosa ha combinato in questi decenni, gli faccia "elargire" ciò che ci ha sottratto (libertà, pensiero, cultura, assistenza) invece di annunciare un furto vero e proprio di democrazia, con quell'altra marionetta da Commedia dell'Arte che fa battutine fredde: "lavori usuranti"... Solo per questa battuta il popolo dovrebbe inforcare il (appunto) forcone.


Caro Antonio, d'accordo: scrivici le iniziative che conosci, nella tua città o a livello nazionale, e sicuramente io le raccoglierò, non credo di esser l'unico in questo blog che non ne può più da anni e anni del malaffare proiettato ai massimi vertici della politica italiana.

Fatta la tara del ridicolo di cui il finale utilizzatore di prostitute minorenni ci ha gettato a livello interplanetario. Ce ne siamo dimenticati?
Se ora siamo a questo punto la colpa, tutta, è del Governo Italiano che non ha predisposto a suo tempo le politiche giuste.
Non si trovino scusette.
Incapaci e rapaci, ecco il loro ritratto.
Io li ho giudicatio, spero anche i giudici che tecnicamente hanno gli strumenti e la titolarità per farlo.


Grazie a Solano Lopez e al suo post abbiamo potuto fare questa discussione.
Onore al Grande Maestro del Fumetto scomparso.

E come diceva Bruno Lauzi:
"Io canterò politico quando starete zitti
E tutti i vostri slogan saranno ormai sconfitti.
Non è cambiando tattica o il nome del padrone
Che il popolo ha finito di esser preso per coglione.
Volete stare comodi, nessuno a disturbarvi ?
Vabbé, siete serviti, potete masturbarvi."

Ottima citazione, Nuovo Eternauta, non conosco questa canzone di Lauzi... Ma erano davvero suoi i versi?
Mi sa che in quell'occasione diceva la cosa giusta ma nello stesso tempo criticava anche colleghi come Claudio Lolli, Francesco Guccini, Pietrangeli e compagnia cantante.

Scrivi un commento

I commenti per questa nota sono chiusi.